L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

08/03/2005 20:49:35

COSA FARE?

Ho 30 anni e da circa un anno soffro di disturbi che a volte non so neanche definire.Premetto che faccio una vita stressata e molto legata al mio lavoro praticamente non riesco mai a staccare la spina neanche quando torno a casa.Prima dell'estate scorsa ho incominciato ad avere i primi sintomi,non riuscivo a respirare sono andato in ospedale e mi hanno misurato l'ossigeno nel sangue(98%),una settimana dopo mentre ero fuori casa ho incominciato ad avvertire un forte capogiro e un senso di svenimento,insonnia perdita dell'appetito e la mattina non riuscivo piu a fare colazione,alle mani sentivo come se mi stessero pungendo con un ago.Mi sono recato dal neurologo e mi ha detto che era uno stato d'ansia dovuto al forte stress da lavoro e mi ha prescritto gocce di tavor e ansiolitici,solo che io rifiutavo quel medicinale e assumevo solo le gocce per dormire,anche perche un paio di volte che l'ho preso mi facevano sentire come un pazzo non riuscivo neanche a guidare.Da premettere che il mio lavoro e a carattere stagionale,finita l'estate daccordo con il medico di famiglia ho fatto le analisi del sangue,ma per fortuna e risultato tutto a posto(piastrine 230m,globuli r.4600.000,globuli b.6000,emacromo 45).Man mano che finiva l'estate questi sintomi andavano a scomparire ma da allora ne sono iniziati altri,ipertensione,contratture al collo(muovo la testa come un robot) con un continuo scroccolio(fatta la radiografia alla cervicale tutto a posto tranne una perdita della lordosi cervicale),al viso,quasi da non riuscire ad aprire la bocca,disturbi visivi(come se avessi messo per la prima volta le lenti,fastidio delle luci forti,senso di stanchezza),sensazioni di perdita d'equilibrio,mi innervosisco per stupidagini e subito,raramente come se non riuscissi a muovere la lingua,sento una forte paura che abbia qualche malattia o che mi stia venendo qualcosa.Tutti questi sintomi mi capitano quasi tutti i giorni,pero' di una cosa ne sono certo quando riesco a distogliermi e a non pensarci mi sento bene,vado a letto regolarmente,e per lo piu' si manifestano nelle ore centrali del giorno e vanno quasi a scomparire di sera o quando mi rilasso e riesco a non pensare a niente e a nessuno.Ho fatto la visita oculistica e mi ha detto che stava tutto bene e misuro spesso la pressione(120/130-70/80).Cosa posso fare?Spero di essere stato chiaro e mi scuso del tempo che le faccio perdere e le dico infinitamente grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/03/2005

da quello che scrive penso che Lei abbia bisogno di trovare una persona con una buona formazione in psicoterapia psicoanalitica, con la quale avere dei colloqui per vedere insieme se e come iniziare una psicoterapia

Dott. Franco Mori
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra