L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

25/09/2006 13:14:05

Cosa potrebbe essere?

Salve tento di spiegarle brevemente i miei problemi:è dal mese di aprile che soffro di problemi respiratori tipo senso di ostruzione alla gola come quasi soffocamento,difficolta generale nel respirare con conseguenti palpitazioni e tachicardia e senso di aver sempre del cibo in gola che mi porta spesso e malvolentieri ad eruttare.In più quotidianamente si presenta un senso di stonaria e di stanchezza più che altro mentale che purtroppo mi ha condizionato non poco questi ultimi mesi.Essendo allergico alle graminacee il mio allergologo mi consigliò una tac ai seni nasali e paranasali con diagnosi di Sinusite mascellare cronica muco-cistica e muco-polipoide.In attesa della visita da uno specialista in otorinolaringoiatria le volevo domandare:questi miei problemi sono legati alla sinusite o c'è dell'altro?Se si cosa potrebbe essere?Grazie mille,cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/09/2006

Il 70% dei quesiti che vengono posti in questo sito riguardano tutti “senso di stonaria e di stanchezza più che altro mentale che purtroppo mi ha condizionato non poco questi ultimi mesi”. E’ la stanchezza che contraddistingue la maggior parte delle domande.
Penso che sarebbe necessario iniziare una individuazione precoce della presenza del virus di Epstein-Barr, per eradicarlo e iniziare così una terapia preventiva.
Egregio i suoi problemi, non sono legati alla Sinusite , ma è la Sinusite e l’allergia che sono legati ai problemi che presenta, anche se questi sono iniziati prima.
I suoi sintomi sono espressione di una sindrome da stanchezza cronica/ Fibromialgia e di una Tiroidite ; che riconoscono nel virus di Epstein-Barr, l’agente scatenante, questo è entrato molto tempo indietro, creando una infiammazione cronica e persistente, una lieve immunodeficienza, da qui lo spostamento di risposta linfocitaria, da Th1, infiammazione, a Th2, allergia, con conseguente formazione dei polipi e delle cisti a livello del seno mascellare. Pertanto quello che è stato visto, è l’ultimo anello di una catena che si sta man mano formando, di un continuo aggravamento; ma l’anello iniziale è determinato dalla presenza del virus, che attualmente si sta manifestando con sintomi chiari ed inequivocabili.
E’ questa infezione iniziale che va cercata e curata, eliminando la presenza del virus, con un intervento sul sistema immunitario, che informato della sua presenza, cominci ad eliminarlo.
Saluti







Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra