L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

04/05/2005 14:01:30

CREATINFOSFOCHINASI

Mia mamma ha fatto gli esami del sangue il 29/04/05 e per la prima volta il medico curante ha inserito il valore della creatinfosfochinasi (CPK). L'esito è di 420 U/L quando il valore massimo è 170 U/L.
Mia mamma è pensionata e non pratica attività sportiva. Prende una pastiglia di Crestor da 10 mg. (da circa 4 mesi) alla sera per il colesterolo alto mentre prima per vari anni ha preso il Simvacor da 20 mg.
Il medico curante quando ha visto gli esami stamattina mi ha spaventato.
Le ha fatto sospendere subito la somministrazione delle compresse per il colesterolo e fra un mese deve ripetere gli esami. Ha detto che tale valore serve a misurare una grave malattia dei muscoli ed era preoccupata.
Cosa dobbiamo aspettarci? Mi potete dare qualche informazione e consiglio?


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/05/2005

Il crestor come altre statine puo' aumentare il livello di cpk;tuttavia si sospende la terapia quando le cpk sono 4-5 volte il livello normale, e sono presenti dolori muscolari.Quindi nessun allarmismo.Tuttavia mi permetto di consigliare l'uso della pravastatina,della simvastatina e dell'atorvastatina in prima battuta,in quanto molecole da anni in uso,supportate da importanti studi,e ben tollerate.Qualora non si ottengano risultati con queste(rari casi se il dosaggio è adeguato)userei la rosuvastatina,certamente la piu' potente ,a parita' di dosaggio,fra tutte le statine.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Risposta del08/05/2005

Gentile signora,
l'uso delle " statine " , ormai è codificato , è indicato per ridurre il rischio cardiovascolare e non solo per ridurre il tasso della colesterolemia; nel caso di sua madre sarebbe opportuno sapere quale sono i fattori di rischio in tal senso ( fumo- Ipertensione - obesita' - Diabete - familiarita' vascolare...) necessari ai fini di valutare l'opportunita' se sospendere o meno una categoria di farmaci così importanti , come necessiterebbe sapere le altre malattie di cui è affetta la signora. Sicuramente in commercio sono presenti farmaci "piu' anziani " della rosuvastatina studiati per molti anni e su un elevato numero di pazienti , per una corretta impostazione terapeutica quindi sono necessarie maggiori informazioni specifiche ; consideri anche che il CPK puo' aumentare a prescindere dall'uso delle statine ( distiroidismi , m. infettive , malattie cerebrali, cardiopatie ischemiche, crisi di aritmie, interazioni tra farmaci, minitraumatismi ...). In attesa di sue notizie La saluto .

Dr.B. Zazzaro

Dott. Bernardino Zazzaro
Medico Ospedaliero
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio
Specialista in Medicina interna
SIRACUSA (SR)


Risposta del17/05/2005

Gentile sig.ra Rita ,
La ringrazio per le informazioni relative a Sua madre , ma per un corretto inquadramento clinico mi occorrono altre informazioni:
1) sua madre ha dolori muscolari ?
2) l'aritmia a cui si riferisce è la Fibrillazione atriale ?
3) se sì è cronica ( ovvero è sempre aritmica agli ECG eseguiti ) , o parossistica o cosa ?
4) ha mai fatto un ecocardiogramma , se sì c'e' dilatazione atriale ?
5) quali sono i valori di colesterolo, trigliceridi, HDL, LDL , FT3, FT4, TSH ?
6) come mai è passata dal simvacor al crestor ?
7) assume una terapia antitrombotica ( aspirina , ticlopidina , o altro ) visto la familiarita' e le varici ?
8) non mi ha detto se sua madre fuma e se è ipertesa ?

In attesa di nqueste informazioni per una risposta completa e esaustiva la saluto.

Dr.B. Zazzaro

Dott. Bernardino Zazzaro
Medico Ospedaliero
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio
Specialista in Medicina interna
SIRACUSA (SR)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra