L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

17/04/2006 09:55:35

Creatinina alta

Ho la creatinina al limite massimo (1,20)!ma nel contempo ho la sideremia a 27 e la ferritina a 8,8!questo va avanti da circa 2 anni! sono un ragazzo che pratica atletica leggera ( salto con l'asta) a livello agonistico ma non posso allenarmi ( a detta del mio allenatore non più di 1 volta a settimana per i valori che ho appena accennato)! la cura del ferro la faccio
ma arrivato ad un certo punto della cura non lo tollero più!
volevo sapere se c'è una corralazione tra la creatinina al limite massimo e i valori bassi del ferro e della ferritina?
a lungo andare diventero' malato di reni?

grazie
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del20/04/2006

Per quanto riguarda la creatinina ( e la funzionalita' renale) ,pur mancando alcuni dati quali,es.urine,clearance creatinina ed azotemia,la ritengo compatibile con il sesso ,l'attivita' fisica e la massa muscolare.
Escluderei invece sanguinamenti occulti per giustificare la carenza marziale cronica (prima di imputarla solo alla intensa attivita' muscolare)

Dott. Fabio Punghellini
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina interna

Risposta del20/04/2006

Attualmente i valori della creatinina vanno per un adulto da o.6 a 1.4mg% ed aumenta
direi fisiologicamente con sforzi fisici| Si puo' evidenziare la funzionalita' renale senza
ricorrere alla clearance renale dosando semplicemente la cystatina-c.
Non c'e' nesso tra creatinina e valori ematici di sideremia e ferritinemia! Certo un atleta non
puo' avere valori cosi' bassi! Come e' il tuo emocromo?Ha il tuo medico curante evidenziato
qualche tipo di Anemia ? Da dove proviene qusta perdita se l'esame emocromocitometrico
risulta normale?
Distinti saluti

Dott. Vito De Caro
Medico Ospedaliero
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Patologia clinica
NAPOLI (NA)

Risposta del20/04/2006

Sicuramente il suo allenatore avrà esegito la composizione corporea ed avrà stabilito l’allenamento in base a questa, anche in base all’analisi del sistema immunitario, che ha molta importanza. Anche la tomografia elettrolitica extracellulare aiuta nel dosare le fasi dell’allenamento, altrimenti, una pratica errata, porta ai disturbi da lei lamentati. Anche il TAS alto, potrebbe indicare un problema sulla presenza dello Streptococco, che comincia a disturbare il sistema immunitario, non si deve mai aspettare la malattia conclamata per prendere provvedimenti. La medicina biologica ha molti farmaci a disposizione, per informare il sistema immunitario della sua presenza e aiutarlo ad eliminare dall’organismo. Assumere il ferro chimico, non serve a nulla, infatti, come dice, non lo tollera, quello che funziona è il ferro con il biocomplesso. Il metabolismo del ferro è correlato a molti processi metabolici, soprattutto quelli di disintoscazione. Basta alterare il ciclo di Krebs, per portare uno scompenso. In medicina biologica molti farmaci aiutano nel metabolismo di disintossicazione. Inoltre un accertamento approfondito con gli esami strumentali che ho indicato, esami di medicina quantica e biologica, possono aiutare nella progressione del ragionamneto diagnosico e terapeutico, individuare esattamente perchè ha sideremia, ferritina basse, e creatinina, e se ne è responsabile un agente patogeno, stabilire un programma di allenamento personalizzato alle sue esigenze.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA