L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

05/09/2006 12:17:46

Crisi di nervi o attacchi di panico?

Salve, mia madre, 64 anni, soffre da 7 anni di depressione grave che periodicamente la porta ad uno stato confusionale nel quale non riesce ad elaborare frasi o, se riesce, fa discorsi sconnessi. Questi episodi depressivi sono avvenuti con cadenza annuale o biennale e in genere durano da uno a qualche mese. E' seguita da uno psichiatra che con le cure l'ha sempre riportata a star bene. Purtroppo a gennaio scorso è stata operata di aneurisma cerebrale e dopo la ripresa fisica e mentale ora (da giugno) è ricaduta in una sua crisi depressiva. Attualmente è curata con la paroxetina (20 gocce al g. da aumentare fino a 40) e con il tavor per dormire, ma spesso la notte ha delle strane crisi, con sintomi uguali alle crisi di panico. Stamattina ha avuto invece anche una crisi di nervi, era tutta contratta muscolarmente con bocca serrata all'indentro, in un bagno di sudore, ecc, ed abbiamo chiamato anche il 118. Siamo molto preoccupati perchè non capiamo il perchè di queste strane crisi, in più lei non riesce ad esprimersi per via dello stato confusionale in cui si trova! La cura che sta seguendo dai primi di agosto è adaguata? Purtoppo aveva iniziato da una settimana con il Remeron quando, dopo una di queste strane crisi che l'hanno portata anche al ricovero per due giorni, lo psichiatra ha deciso di cambiare farmaco e di ricominciare la cura daccapo ed i tempi di recupero si sono allungati. In più queste strane crisi non si attenuano; ma è possibile che una persona in stato confusionale abbia anche degli attacchi di panico? Può essere legato a stati di stress o alla vita che sta conducendo giornalmente che è un po' monotona? Scusate la lunghezza della domanda, vi prego un consiglio!!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/09/2006

credo che in un caso di questo genere caratterizzato da stato confusionale e queste strane crisi di agitazione psicomotoria non sia indicato l'uso di antidepressivi come paroxetina o remeron che possono agitare ancora di più (causando anche quegli spasmi muscolari), ma sia più indicato l'uso di neurolettici (tipo talofen) a basse dosi, o al limite blandi antidepressivi come il trittico, molto usati negli anziani. io ne riparlerei con lo psichiatra.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra