L'esperto risponde

Domanda di: Mente e cervello

23/03/2011 15:34:38

Crisi epilettica

Gent.mo dottore
qualche settimana fa il mio fidanzato è stato improvvisamente colpito da una crisi che è stata definita epilettica dai medici del pronto soccorso. Le descrivo cosa è accaduto: improvvisamente mente parlavo con lui, ha cominciato ha fissare un punto e dire inizialmente cose strane poi mi ha detto di avere uno strano mal di stomaco e poi ha cominciato ad avere contrazioni muscolari che lo hanno portato ad irrigidirsi a ruotare la testa mordersi la linga e tutto ciò in uno stato di non coscienza.ha fatto la TAC all'encefalo e al rachide cervicale ed è risulte antrmbe negative, poi ha fatto una risonanza all'encefale , ma senza mezzo di contrasto, e anche questa è risultata negativa e infine ha fatto l'elettroencefalogramma dal quale è uscito attività normale.A questo punto mi chiedo cos'altro è consigliambile fare e soprattutto quali possono essere le cause di quanto è accaduto? Il mio fidanzato ha 30 anni e non ha mai sofferto di crisi epilettiche. Ha fatto uso prolungato del Peridon per problemini di stomaco, ed era un periodo che mangaiava poco e male perchè si era un pò fissato con il reflusso gastrigo.inoltre era un pò stressato dal lavoro.Possono essere queste cause sufficienti a produrre una crisi epilettica? e soprattutto quali sarebbero altri possibili esami da sostenere per escludere con certezza patologie epilettiche o altre cause che abbiano potuto portare a ciò?
In attesa di presto riscontro saluto e ringrazio


La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui



Altre risposte di Mente e cervello


© RIPRODUZIONE RISERVATA