L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

09/07/2006 08:54:33

Crisi respiratoria

Egregio prof. ho da porle un quesito che interessa la mia ragazza. ieri pomeriggio mentre si rientrava da una giornata al mare molto calda, nel risalire a piedi la strada del rientro la mia ragazza si è accosciata immediatamente a terra e non riusciva più a respirare. Una crisi respiratoria terribile che è durata un paio di minuti che per me sembravano un'eternità.Sembrava che stesse morendo, non riusciva più a respirare, dopodichè si è normalizzata. Mi chiedo quale possa essere stata la causa e se è possibile che l'uso di diazepam che lei usa spesso di notte per dormire potrebbe essere stata la causa.
Distinti saluti.
F.R.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/07/2006

Probabilmente ha avuto un collasso da calore dovuto ad un’eccessiva perdita di liquidi e di elettroliti conseguente all’abbondante sudorazione. Un’eccessiva sudorazione, in assenza di adeguata reintegrazione di liquidi, può provocare un collasso cardiocircolatorio con polso debole e bradicardico, pressione arteriosa bassa, pelle fredda e sudata, respiro superficiale. Il diazepam è innocente o può avere solo qualche piccola colpa marginale (ma non è la causa del problema). Se episodi analoghi si dovessero ripetere, è opportuna una visita internistica.

Dott. Roberto Bertoncelli
Medico Ospedaliero
Specialista in Geriatria
Specialista in Medicina interna
Specialista in Psicologia
BOLOGNA (BO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra