L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

06/03/2005 14:46:23

Cuore o cervello?

46 anni, assumo la pillola arianna per cisti ovariche da circa 3 anni, ho angioma al fegato, calcoli alla clolicisti. 15 anni fa depressione, in terapia per circa 3 anni con fluoxeren, da allora più niente. Sono psicosomatica e superansiosa, Sono alta 1,80 e peso 77 kg, vita sedentaria, single. Positivo in famiglia per ipertensione e Ca ovarico. Pressione arteriosa fino ad un mese fa 120/80 anche meno.Vengo al fatto: un mese fa comparsa improvvisa di forte vertigine con sbandamento a dx, riesco a non cadere ma la paura è stata forte e me la sto portando ancora con me adesso. Provo la pa 150/100. In ambienti tranquilli e sicuri ritorna 120/80. Vado dal medico, 140/95, mi fa fare l'holter, un percorso di guerra, la maggior parte dei valori fuori misurazione, i pochi validi minima sup a 100, di notte nella norma per quel poco che sono riuscita a dormire. Visita cardiologica e ECG:ECG tachicardia sinusale, fr 116 bp, normale sv e iv, ripol.nei limiti.EO: 140/100 cuore toni ritmici e validi, non soffi, non soffi carotidei, torace libero.Esami: emocromo, formula leucocitaria, piastrine, ormoni tiroidei nella norma. Urea 24, creatinina 0,78, Na 140, K 3,92, Cl 103, CPK 23, Latticodeidrogenasi 198, AST 19, ALT 39, Colest. TOT 214, Colest.HDL 67, Trigliceridi 149.Ora sono in attesa di rifare Holter, con solito risultato di percorso di guerra. Non mi ha dato nulla il cardiologo, eccetto Lexotan al bisogno. Il mio medico mi ha prescritto lexotan 5gcx3die fino a dopo l’holter. Io mi sento ancora più rincitrullita e svanita, ma pare che la pressione sia più bassa. Io mi sento, affaticata per un nonnulla, instabile, irritabile, asociale, depressa, spaventata, faccio fatica ad uscire di casa, a camminare, ho brividi, a volte vampate, testa svanita, difficoltà di concentrazione, soffro d'insonnia, tendo ad isolarmi io che amo uscire andare al cinema, a teatro etc. E' come se il mio equilibrio interiore fosse minato, la mia amica psicologa mi dice che sto facendo crack, che devo imparare a essere assertiva e non accettare tutto e ingoiare, e c'è qualcosa della mia vita che non mi soddisfa e il mio corpo mi dà l'allarme. Tutto ciò mi ricorda gli anni della depressione e non mi piace per niente. La sera mi sembra di stare meglio nel complesso.Comunque da un mese vivo malissimo e la paura ha preso il sopravvento. Qualsiasi minima novità pur stupida che sia mi mette in forte ansia. La pa me la misuro poco per paura, sia quel che sia. Ieri pomeriggio sono andata ad un funerale vicino a casa, ansia, instabilità, tachicardia, che fatica stare lontano da casa per appena 40 minuti. Ieri sera tornata da teatro provo la pa 140/100 puls. 80?? dopo un po' 120/75..... So che si può curare tranquillamente ma mi scoccia molto che sia comparsa questa cosa. Il ginecologo, carinissimo, mi ha detto che la menopausa avanza e può portare anche a questo, gli ho chiesto se devo smettere la pillola e mi ha detto di no, così il cardiologo, il medico della mutua e il mio medico di fiducia. La mia amica che è medico del lavoro mi ha consigliato di smetterla. Allora???? Il mattino per me è il momemto peggiore della giornata...depressione in agguato??? Che casino, che io sia una fifona assoluta lo so ma accidenti ce ne è sempre una....Nessuna mi ha dato qualcosa per calmarmi ma io vivo male e tirata....Scusi i lamenti ma mi servono per un po' a consolarmi, visto che devo arrangiarmi da sola. Grazie di tutto. PC59

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/03/2005

Gentile Signora, mi pare che, tutto sommato, si sia già risposta da sola......Sì, molto probabilmente si tratta di un nuovo episodio di Depressione che, tra l'altro, in fase peri Menopausa le è molto frequente. Pertanto, sarebbe utile sottoporsi ad un nuvovo ciclo terapeutico che, molto probabilmente, risolverà rapidamente tutti i suoi disturbi.

Dott. Edoardo Gentile
Casa di cura convenzionata
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra