L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

12/12/2006 11:07:06

Cura con entact e ansiolitici

Da i primi di ottobre assumo 5 mg di entact (la mattina) insieme prima a due compresse di Valtrax Valeas, adesso sostituito da ansiolin in gocce per ridurre la dose di diapezam. Dopo un paio di mesi dall'assunsione di entact ho avuto dei disturbi sessuali molto accentuati. Disfunzione erettile e difficiltà a raggiungere l'erezione. Avendo già preso il diazepam e non avendo avuto disturbi di tale tipo, vorrei sapere se possono ricondursi all'entact, malgrado la dose "non terapeutica" e se non fosse il caso di cambiare farmaco, dato che questo stato comincia ad abbattermi parecchio. Anni fa usai il sereupin ed ebbi gli stessi disagi. Smisi dopo cinque giorni.
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/12/2006

purtroppo tali farmaci (SSRI) hanno quello sgradevole effetto, soprattutto in certe persone. Il fatto che li abbia anche a dosi così basse fa pensare che lei sia ipersesibile da quel punto di vista. Bisognerebbe considerare di cambiare farmaco. ci sono antidepressivi che hanno effetti minori da quel punto di vista (es. Remeron). Ne parli con il suo medico.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra