L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/06/2005 00:49:58

Cura del diabete

Sono un diabetico e ho avuto un infarto.
I miei valori durante la giornata sono:mattino a diggiuno 120-135 prima del pranzo da 85 a 110 post prantiale 160 a 200.
Mi posso curare con la metformina o e rischioso per il cuore?
Cosa devo fare mi consigli lei.
La saluto cordialmente.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/06/2005

Le rispondo per punti:
1.Lei è in sovrappeso e quindi è necessario pianificare alimentazione e attivita' fisica moderata aerobica per avvicinarsi al normo peso.
2.Se l' Infarto non ha causato scompenso cardiaco(come penso) la metformina è indicata sia per il Diabete sia per l'azione cardioprotettiva;
3.la pressione arteriosa dovrebbe essere inf. a130-80
4.Il ch tot inf a 200, e il ch ldl inf.a 100;in ogni caso va assunta statina (es.simvastatina 40 mg die) anche se i lipidi sono normali
5.é necessaria terapia antiaggregante con aspirina o ticlopidina
6.Le glicemie devono essere tra 80-130 lontano dai pasti e inferiori a 160-180 dopo i pasti
7.L'emoglobina glicata deve rimanere non superiore a 7%(ottimale inf.a 7)
8.indicati eco doppler arti inf .e tronchi sovraaortici,onde escludere alterazioni
9Consigliato vivamente automonitoraggio glicemico domiciliare almeno in 3 punti(h.8-14-22) ogni 10-15 giorni, e valutazione periodica presso il centro diabetologico a Lei piu' vicino.Stia bene.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra