L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

29/03/2006 16:33:57

Curiosità

Da alcuni giorni ho un linfonodo latero cervicale e uno inguinale dolente e di poco ingrossato.non ho febbre e premetto di essere una ragazza di 25 anni alta e di costituzione magra con un tipico linfatismo sin dalla nascita.domani faro un emocromo con formula di controllo.può essere una semplice linfoadenite o devo pensare subito al peggio?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/04/2006

Il peggio sarebbe la Mononucleosi ? non si lasci Influenza re da impostazioni ansiogene del problema.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del02/04/2006

In questi casi andrebbe fatto sempre un accetamento accurato, anche perchè il virus di Epstein-Barr, troppo trascurato dalla medicina, è sempre in agguato, nonostante che dopo l'ingresso nell'organsmo, siano stati prodotti anticorpi, questo virus ha la capacità di rimanere nelle cellule per diverso tempo, e cominciare a combinare i pasticci. I linfonodi latero-cervicali, sono molto caratteristici, meno quelli inguinali. Lei potrebbe aver contartto la malattia, Mononucleosi a 5 anni ed avere i primi disturbi attualmente. Una diagnosi precisa e accurata immediata, porta ad una terapia eseguita tempestivamente, con il genoma del virus, opportunamente diluito, previene i guai futuri. Deve sapere che una diagnosi accurata di qualsiasi disturbo, che potrebbe sembrare banale, previene guai futuri. Ogni sintomo, anche strano, va sempre accuratamente valutato e maitrascurato. La Mononucleosi è una malattia banale, ma trascurarla, non conviene mai. Come è ben scritto in letteratuara internazionale.
Andrebbero eseguiti i seguenti esami, per essere tranquilli:
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina (possibilmente al 21°giorno mestruale)
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA

Saluti


Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra