L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

29/03/2006 12:33:29

Demenza senile

Mia madre, novantenne, donna molto attiva e intelligente, improvvisamente ha avuto una crisi di disorentamento che è migliorata notevolmente con alcune cure di psicofarmaci. La diagnosi è stata di demenza senile. Però è molto lucida, capisce anche se ha difficoltà di memoria. Esistono farmaci che possono rallentare il processo di demenza?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/04/2006

Cara signora,
anche se ognuno di noi non si rassegna all'invecchiamento dei propri genitori, desiderando di vederli sempre come erano quando noi eravami ragazzi, ad un certo momento però bisogna guardare in faccia la realtà.
Lei deve considerarsi molto fortunata nell'avere ancora Sua mamma, il cui disturbo, all'età di 90 anni e forse più, è solo qualche deficit mnemonico.
Possono essere utili i farmaci psicoanalettici (piracetam, per esempio) ad alte dosi per cicli di due-tre mesi. Ne parli con il Suo medico.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra