L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

19/01/2006 10:06:53

Depressione

Dopo una operazione di protesi all'anca perfettamente riuscita nel marzo 05, sono caduta in breve tempo in uno stato di depressione. Sono stata seguita da uno psichiatra che mi ha prescritto fluoxetina, deniban, alprazolam, sereupin, cipralex, efexor e ultimamente remeron, in tempi e dosi diverse. Tutto questo non mi ha risolto il problema, anzi, si sono accentuati gli effetti collaterali come secchezza delle fauci, perdita di appetito, diminuizione di peso e stipsi. Gli esami del sangue, funzione della tiroide, ecg, vasi sanguigni al cervello sono risultati normali.
Le chiedo gentilmente un suo parere. Grazie cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/01/2006

Spesso nell'anziano gli interventi chirurgici possono scatenare una Depressione latente, probabilmnete perchè il periodo di degenza e le cure mettono di fronte alla perdota di autonomia, sia pure transitoria, e rendono consapevoli "emotivamente" dell' età .
Forse oltre ai farmaci farebbe bene a coltivare la vita sociale, interessi e , perchè no?progetti per il futuro.
E' solo tenendo attiva la capacità di progettare il futuro che ci si preserva dalla Depressione .


Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra