L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

23/02/2007 19:45:32

Depressione

Salve!
Sono circa tre giorni che vi scrivo ma, purtroppo non ho ricevuto nessuna risposta.
Veniamo al problema: è da circa 1 anno che sono in cura per depressione con questi farmaci, elopram ed EN, circa 2 settimane fà, dopo mie svariate lamentele con il Psichiatra, ho cambiato terapia, ora uso efexor 75 mg , 2 al gg, a rilascio prolungato e sempre EN.
Vorrei, se possibile, avere delle delucidazioni.
Al mattino mi sveglio con la testa confusa, pesante, poi, durante la giornate mi sento discretamente, anche se non ho molta voglia di fare e mi sento il viso tirare.
Mi saprebbe dare qualche consiglio?
La ringrazio Anticipatamente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/02/2007

A volte è necessario un periodo di adattamento prima che questi farmaci diano beneficio senza avere effetti sgradevoli. Lei stesso afferma che poi durante la giornata le cose vanno abbastanza bene. Il problema resta al mattino. Non so a che ora prende i farmaci, ma potrebbe provare a spostare l'ora di assunzione , soprattutto anticipando quella serale. La sensazione di avere la faccia che tira è tipica degli antidepressivi come efexor. Di solito il disturbo passa nel giro di una paio di settimane, ma se rimane ne parli con lo psichiatra, è possibile che si debba diminuire il dosaggio. Non dice se le è stata consigliata anche una psicoterapia. Credo che sarebbe molto utile, o individuale o in gruppo. Spesso è proprio la psicoterapia che sblocca la situazione di passività che lei descrive e che è caratteristica di molte forme di Depressione .

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Risposta del26/02/2007

A volte è necessario un periodo di adattamento prima che questi farmaci diano beneficio senza avere effetti sgradevoli. Lei stesso afferma che poi durante la giornata le cose vanno abbastanza bene. Il problema resta al mattino. Non so a che ora prende i farmaci, ma potrebbe provare a spostare l'ora di assunzione , soprattutto anticipando quella serale. La sensazione di avere la faccia che tira è tipica degli antidepressivi come efexor. Di solito il disturbo passa nel giro di una paio di settimane, ma se rimane ne parli con lo psichiatra, è possibile che si debba diminuire il dosaggio. Non dice se le è stata consigliata anche una psicoterapia. Credo che sarebbe molto utile, o individuale o in gruppo. Spesso è proprio la psicoterapia che sblocca la situazione di passività che lei descrive e che è caratteristica di molte forme di Depressione .

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra