30/04/13  - Diabete scompensato a 47 anni - Diabete tiroide e ghiandole

Diabete scompensato a 47 anni




Domanda del 30 aprile 2013

Domanda


gentile dott, .a mio marito, 47 anni alto 1,85 per 115kg,è stato diagnosticato un diabete di tipo 2 scompensato: glicemia a digiuno 336 e glicata a 11. da circa 20 giorni è in terapia con eucreas da 1000 e lantus 12 u.i. alla sera(inizialmente 16 u.i.), dieta da 1800kcal e un'ora di lavoro aerobico giornaliero (camminata a passo veloce). le glicemie si sono subito abbassate (90-95 a digiuno e 120-140 dopo i pasti) tanto che la diabetologa pensa di ridurre e sospendere con il tempo l' insulina. il mio dubbio è, visto che lui è piuttosto giovane, dopo quanto tempo, nella storia naturale del diabete si possono avere delle complicanze croniche? grazie in anticipo per la vostra cortese risposta
Risposta del 04 maggio 2013

Risposta


Le complicanze croniche sono legate fondamentalmente alle escursioni glicemiche. Se il diabete è ben compensato i tempi di comparsa delle complicanze saranno certamente lontane nel tempo. Per fare un esempio, il danno renale, compare dopo circa 10-15 anni, ma oggi si puo' controllare con le adeguate terapie , e ridurre di molto il rischio.

Dott. marco leoni
Medico Ospedaliero
Specialista in Nefrologia
Albano Laziale (RM)

Il profilo di MARCO LEONI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Diabete tiroide e ghiandole



Potrebbe interessarti
Tumore della tiroide: il punto di vista dei pazienti
Diabete tiroide e ghiandole
13 aprile 2017
Interviste
Tumore della tiroide: il punto di vista dei pazienti
Sale: poco e iodato a difesa di cuore e tiroide
Diabete tiroide e ghiandole
10 aprile 2017
Focus
Sale: poco e iodato a difesa di cuore e tiroide