L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

30/06/2008 08:19:59

Diagnosi 2

Grazie per la cortese risposta dott. Siravo al post seguente:
"Gentile dottore,
le scrivo perché sono piuttosto preoccupata per la diagnosi che mi è stata fatta dopo aver subito un intervento alla cataratta ai primi di questo mese...è la seguente: "deiscenza sutura corneale - astigmatismo post chirurgico irregolare. Si richiede: rimozione lesione segmento anteriore - cheratotomia arciforme".
Coì ho un appuntamento tra due settimane con l'oculista ma non ho ben capito a quale trattamento dovrò sottopormi. Al momento ho dei fastidi all'occhio operato, come se avessi dei piccoli corpi estranei, sopratutto se mi espongo alla luce. Ho 62 anni.
Grazie."
Volevo solo capire a che tipo di complicazione post operatoria pensa.
Grazie ancora

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/07/2008

Carissima,
lei ha avuto come complicanza dell'intervento un Astigmatismo irregolare che spesso non si corregge bene con lenti.Le è stato proposto quindi un interventino di chirurgia refrattiva da loro definita "cheratotomia arciforme" per eliminare tale Astigmatismo irregolare.
La Cheratotomia Arciforme (AK) consiste in tagli corneali con andamento curvilineo o trasverso che correggono gli astigmatismi associati a Miopia o ipermetropia o postchirurgici: tale procedura consente di avere buoni risultati ed è utilizzata dai chirurghi refrattivi.





Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra