L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

25/09/2006 18:01:47

DIAGNOSI DI POSSIBILE SCLEROSI MULTIPLA

NEL MESE DI MAGGIO SONO STATA COLPITA DA UNA NEVRITE RETROBULBARE ALL'OCCHIO SINISTRO.DATO CHE LAVORO IN OSPEDALE E CHE NEL MIO REPARTO ERA RICOVERATO UN PAZIENTE CON HERPES ZOSTER,HO SEGUITO LA TERAPIA CON I BOLI DI CORTISONE E UNA TERAPIA ANTIVIRALE PERCHE' LA MIA OCULISTA NON ESCLUDEVA LA CAUSA VIRALE.LA RMN ENCEFALO HA PERO' POI RILEVATO ALCUNE PICCOLE LESIONI DEMIELINIZZANTI E LA RACHICENTESI LA PRESENZA DI BANDE OLIGOCLONALI. IO MI SONO RIMESSA COMPLETAMENTE E NON MI E' STATA PRESCRITTA ALCUNA TERAPIA .I MIEI DUBBI SONO MOLTI SOPRATTUTTO RIGUARDO AL MIO FUTURO.IL NEUROLOGO MI HA FATTO RIPETERE ORA UNA RMN CHE E' INVARIATA RISPETTO A QUELLA DI GIUGNO.SPERO SIA UN BUON SEGNO E DESIDEREREI UN SUO PARERE. LA RINGRAZIO S.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/09/2006

Certamente, la recente RMN invariata rispetto al primo esame è un buon segno.
Non deve preoccuparsi eccessivamente per il futuro.
Le posso dire che numerosi soggetti affetti da Sclerosi Multipla presentano forme relativamente benigne che si mantengono stabili per decine di anni.
Sono inoltre disponibili alcuni farmaci, come l'interferon ed il glatiramer acetato in grado di ridurre gli attacchi acuti e permettere una buona stabilizzazione della malattia.

Segua i consigli del Suo Neurologo.

Tanti cordiali saluti.


Dott. Massimo Muciaccia
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra