L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

13/06/2008 19:17:22

Diarrea e dolori addominali


Buongiorno,io soffro da circa 4 anni di questi disturbi:inizialmente diverse scariche di diarrea al giorno con forti dolori, ultimamente diarrea alternata a stipsi con forti dolori addominali,anche di notte,bruciore di stomaco,difficolta di digestione.(ho anche un rettocele e prolasso mucoso intrarettale... con difficoltà di evacuazione,mi aiuto digitalmente e con clisteri).In passato ho fatto questi esami.Colonscopia:aspetto granuloso della mucosa ileale;esame istologico:mucosa del piccolo intestino con iperplasia linfoide follicolare florida.Test al lattosio(prima era positivo poi mi sono astenuta per circa 8 mesi dall'assumere cibi contenenti lattosio e il secondo test è risultato negativo)e lattulosio sono negativi.Esami del sangue ok.All'inizio di questo anno ho eseguito anche una gastroscopia per i bruciori allo stomaco,rigurgiti,nausea.La risposta è stata:Non alterazione degne di nota a carico dell'esofago,stomaco e duodeno fino in DIL.Si segnala la presenza di microrilievi del fondo gastrico privi di significato clinico.Prelevate biopsie a questo livello come da richiesta.Esame istologico:nessun reperto istologico ed immunoistochimico compatibile con la diagnosi di malattia celiaca.Note flogistiche aspecifiche del chorion mucoso.(ho fatto cure con duspatal,valpinax,spasmomen etc senza risultati).Gli analisi parassitologici delle feci con ricerca di giardia e candida:tutto negativo,solo Coltura miceti lieviformi positivo:candida albicans e glabrata rare colonie(a livello vaginale è risultata negativa).Infine mi hanno fatto fare questa videocapsula:questa l'ho eliminata con la defecazione il giorno dopo.Il referto è stato:Normale declutizione della capsula endoscopica.Rapido passaggio gastrico .Interruzione della normale progressione per circa 4 ore ,in prossimità della papilla si Vater.La capsula rimane per circa 4 ore in seconda posizione duodenale in prossimità della papilla di Vater(incarceramento in un diverticolo duodenale?) .Normale trofiscmo della mucosa intestinale esplorata.Aspetto lievemente granuloso della mucosa dell'ileo terminale,come per iperplasia nodulare linfatica.
Ma se la gastroscopia non diverticoli come è possibile questo incarceramento?non può essere un ispessimento e non un diverticolo?inoltre dal momento che ho fatto questa analisi per escludere del tutto il Crohn con questo risultato lo posso escludere del tutto?se si allora da cosa dipendono i miei dolori?la ringrazio.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/06/2008

Lei ha fatto tutti gli esami possibili, compresa la biopsia della mucosa dell'ultimo tratto dell'ileo, e non è risultato un Crohn.La video capsula ha confermato che si tratta di una semplice iperplasia linfatica, che non ha un significato clinico. Lasci perdere il piccolo particolare tecnico della capsula che ha stazionato a lungo nel duodeno, non è importante. Con tutti gli esami negativi, non rimane che pensare a un colon irritabile, come sicuramente le è già stato detto. Deve proseguire con i farmaci sintomatici, per attenuare i disturbi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra