L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

08/06/2008 00:44:20

Dilatazione della pupilla in un neonato

Questo pomeriggio ho notato che gli occhi di un bambino di 5 mesi presentavano le pupille differenti, cioè una il doppio dell'altra. ho avuto il dubbio osservandolo in diversi momenti che la pupilla non mostrasse segno di restringimento. ho fatto notare la cosa ai genitori. mi hanno detto che avevano notato la cosa circa un mese fa ma che non avevano riferito nulla al pediatra.ho consigliato loro di fare presente la cosa e di osservare se la pupilla al risveglio o durante la giornata tende ad allargarsi ulteriormente o a restringersi. il bambino non presentava segni neurologici strani se non un certa agitazione con molta forza penso presente in alcuni bambini vivaci che richiedono attenzione continua.vorrei sapere se ho sbagliato a fare presente la cosa ai genitori . ho notato che la mamma istintivamente ha allertato il problema mentre il papà è sembrato quasi offeso e ha detto che se il pediatra che controlla periodicamente il bambino non ha detto nulla non è cosa importante! vorrei cortesemente essere informata da un esperto in materia cosa può provocare questo fenomeno e se c'è differenza tra un adulto o un bambino piccolo. pensa che sia sbagliato chiedere a questa mia conoscente fra una settimana se ha fatto presente la cosa al pediatra? non vorrei essere invadente ma la cosa mi ha allarmato .................................. la ringrazio per avermi ascoltato . A. C.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/06/2008

Carissima,
l'anisocoria neonatale può essere dovuta anche a problemi anisometropici(differenza di refrazione tra un occhio ed un altro),come può essere costituzionale ed in quanto tale senza grosso significato clinico.Ma può avere anche cause patologiche.
Di regola, se la diversità è piu accentuata in presenza di una illuminazione focale intensa o nel caso di convergenza, la pupilla più grande è quella anormale, mentre se l'anisocoria è peggiore in condizioni di illuminazione ridotta, la pupilla anormale è quella più piccola.
Le cause neurologiche di anisocoria (lesioni del sistema nervoso simpatico e parasimpatico o aumento della pressione endocranica) devono essere differenziate dalle cause locali quali: sinechie (aderenze), difetti congeniti dell'iride (coloboma e aniridia) e gli effetti farmacologici.
L'anisocoria semplice centrale può essere presente, del resto, anche in soggetti che godono di ottima salute ed essere dunque solo un difetto senza patologia come all'inizio detto.
QUINDI MI SEMBRA COMUNQUE OPPORTUNO FARE UNA VISITA OCULISTICA AL FINE DI SCONGIURARE ALTERAZIONI DEGNE DI NOTA!!!!





Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)



Risposta del10/06/2008


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra