24/02/13  - Dilatazione perivascolare endocranica - Mente e cervello

Dilatazione perivascolare endocranica




Domanda del 24 febbraio 2013

Domanda


Il 17-12-2012 si esegue RMN encefalo e angiormn endocranica su apparecchio a 3TESLA,con referto:si riscontra un minimo ampliamento degli spazi peri-vascolari in sede lenticolo-capsularesn ed altresì a livello della testa del nucleo caudato-omolaterale.Permane l'assenza di franche aree di enhancement nelle seguenze post m.d.c.Altro dato di sovrapponibilità è rappresentatodalla lieve asimmetria per prevalenza s.n.delle sezioni sovratoriali del sistema ventricolarecon aspetto xanto.granulamatoso dei plessi corioidei.Le seguenze angiografiche evidenziano una normale distribuzione e pervietà dei principali rami vasali intracranici del sistema carotideo e vertebro-basilare senza visibilità di immagini riferibili a patologia malformativa vascolare;ridotta visualizzazione del tratto visibile distale dell'arteria vertebrale;buona visualizzazione dell'albero vasale venoso celebrale,in assenza di chiare immagini deponenti per ostruzioni o per la presenza di vasi neoformati.In data 30-11-2013 esegue anche RMN colonna cervicale con seguente referto: ridotta la fisiologica lordosi.A livello dello spazio intersomatico C6-C7 è apprezzabile una lieve rotrusione posteriore del corrispondente disco intersomatico,in sede paramediana dx, con impegno dello spazio epidurale,senza significativo contatto con la corda midollare.Quest'ultima risulta normoposizionata e non presenta alterazioni del segnale.Ad oggi mio marito convive con forti mal di testa(fitte che dal collo si diramano fino all'interno degli occhi).Spesso ha capogiri,assenze e sdoppiamento della vista,il tutto,a volte, accompagnati da nausea e vomito.Occasionalmente gli si addormentano gli arti superiori e le mandibole.Accertamenti cardiologici tutti nella norma.E.C.G.,ecocardiogramma ed ecocolordopler dei vasi epiaortici negativi.Soggetto non iperteso ma presenta ipercolesteremia.Non fuma ed è in dieta ipocalorica-iposodica.Le chiedo:questi sintomi a cosa sono dovuti?Parliamo di aneurisma?è utile fare altri accertamenti?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti