L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Sessualità

23/05/2005 07:32:59

DISFUNZIONE ERETTILE

GENTILE. DOTT,RE HO 57 ANNI E DA TRE SOFFRO DI MIASTENIA OCULARE CHE OLTRE ALLA DIPLOPIA LA MATTINA MI RENDE MOLTO STANCO. A PERTE QUESTOIO DA UN PO' DI MESI HO PROBLEMI CON L'EREZIONE CHE NON E PIU' COME UNA VOLTA. IL MIO DOTTORE MI HA PRESCRITTO IL VIAGRA MA LEGGENDO GLI EFFETTI SECONDARI NON L'HO PRESO COSA MI CONSIGLIA DOTTORE A CO0SA SI PUO' ATTRIBUIRE IL MIO PROBLEMA? DISTINTI SALUTI E GRAZIE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/05/2005

Alla sua età un problema all'erezione può essere dovuto a cause diverse (ormonali, vascolari, neurologiche , dismetaboliche ,ecc, ecc). Oggi una tendenza molto in uso , per altro corretta, è quella di somministrare dei potenti vasodilatatori specifici come quello prescrittole e vedere cosa succede. Un'altra tendenza è quella di cercare di capire la causa o le cause che stanno alla base del problema e quindi impostare la terapia più mirata. Io personalmente appartengo a quest'ultima categoria di medici ( forse per tradizione e soprattutto per l' età). Comunque, se desidera conoscere il perchè del suo problema , le consiglio una valutazione ormonale che prevede il dosaggio del testosterone e della prolattina , un indagine ematochimica completa ed un ecocolordoppler dinamico delle arterie del pene. Con queste indagini consulti un andrologo. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Sessualità







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra