L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

05/04/2005 17:34:00

DISPLASIA + HPV

EGREGIO DOTTORE CIRCA 5 ANNI FA' MI E' STATO DISGNOSTICATA UNA CERVICITE CRONICA MICROPAPILLARE, ORA CIRCA UN MESE FA' TRAMITE COLPOSCOPIA E BIOPSIA + TAMPONE HPV LA DIAGNOSI:
- Tampone hpv: POSITIVITA' HPV ALTO RISCHIO
- BIOPSIE PORTIO: Moderata coloicitica Displasia Lieve
MI E' STATO CONSIGLIATO DI NON FARE NULLA E DI CONTROLLARE FRA 6 MESI ,PERCHE' PRIMA CHE DIVENTI CARCINOMA PASSANO GLI ANNI.
PERO' HO SENTITO DIRE CHE CI SONO STATI CASI CHE DOPO TRE MESI SIA DIVENTATA DISPLASIA GRAVE, OHO PAURA CHE MI DIVENTI TUMORE.
MI PUO' CONSIGLIARE LEI.
GRAZIE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/04/2005

il consiglio che le è stato dato è corretto, in più c'è da dire che è molto eleveta la possibilità di regressione totale , spontanea del quadro citologico di "displasia lieve" . Pertanto intervenire con trattamenti potrebbe non essere affatto necessario.
Quello che probabilmente è più difficile per lei in questo momento è affrontare l'attesa. Un controllo intermedio magari del pap test, anche se non richiesto perchè oggettivamente non indispensabile in questo caso, potrebbe rassicurarla sulla non evolutività della patologia e renderle meno pesante l'attesa dei famosi sei mesi. Auguri.

Dott. Rosella Ranucci
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
ROMA (RM)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra