L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

09/06/2008 18:43:07

Disturbi comportamentali

Buonasera, questo è il mio problema
sono una ragazza di 22 anni e sto insime da due anni con un ragazzo che da un pò di tempo si comporta in modo strano o meglio, le faccio degli esempi: quando si veste dopo pochissimo si rispoglia e ricomicia a vestirsi;oppure quando è in macchina ogni tanto sente la necessità di tornare indietro e rifare quel tratto di strada;o ancora mi dice una cosa e poi ripete la stessa "scena" dicendo la stessa cosa;e da poco ha iniziato a farmelo fare anche a me, mi dice di rimettermi come stavo messa l'istnte prima ecc.;isomma sembra come se senta il bisogno di ripetere per più volte la stessa azione,o meglio di andare avanti e poi tornare indietro per poi rifare la stessa cosa... fino a poco tempo fa questi sintomi non si erano verificati, ma erano più lggeri aveva dei tic come per esempio una Tosse o un movimento della mano ecc. devo anche dirle che balbetta quando si trova in situazioni che gli creano disagio (e so che ciò lo faceva sin da piccolo dovuto ad una tensione nei rapporti col padre, infatti tutt'ora il padre non ha dialogo ne con lui ne con l'altra figlia,se non sporadicamente).in oltre è sempre nervoso e alla minima cosa lui ha una reazione esagerata. la mamma dice che io sono l'unica con cui lui riesce ad essere più tranquillo e che a me da più retta, ma io non riesco più a stostenere tutto da sola, purtroppo non vuole andare a farsi aiutare e io non so come aiutarlo! cosa mi consiglia di fare?come devo comportarmi?e come dovrebbe comportarsi la sua famiglia? la ringrazio anticipatamente. cordiali saluti Alessandra

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/06/2008

Sembrano sintomi di un disturbo ossessivo compulsivo nel quale si instaura una sorta di "ritualità" che porta a ripetere gesti o parole come se si trattasse di un rito magico. Deve andare da uno specialista perchè si tratta di una patologia che, se non curata, peggiora e finisce col rendere la vita molto difficile. Curata, invece, può risolversi al meglio.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra