L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

09/02/2016 12:54:17

Disturbi del sonno

Gentile Dottore,
Non sto parlando di Insonnia. Da cira 3-5 anni, la notte, solo la notte e solo se dormo, quando mi sveglio (2-4 volte e anche quando mi sveglio la mattina per alzarmi) è come se non avessi riposato un solo istante e sono molto più stanco (e non solo) e con molto più sonno della sera prima e come se non avessi dormito da mille anni. Anzi, pare che più dorma, più stanco e pieno di sonno mi svegli.
( A volte vengo svegliato anche, letteralmente, una frazione di istante dopo essermi addormentato.)
Una volta sveglio, poi, questi sono i sintomi coi quali mi ritrovo. Essi sono lì, tutti insieme contemporaneamente ma senza dolori particolari:

incubi terribili; batticuore; bisogno di andare a urinare; malessere/disfacimento dalle gambe alla testa (piena, pesante, incasinata) e agli occhi (pieni di sonno, come se fossero anche gonfi – ma non lo sono – e come non avessi dormito un solo istante ).
In questa pesante situazione, sia quando ritorno dal bagno per urinare sia se mi costringo a non andare a urinare (nonostante il forte stimolo di farlo) e me ne sto a letto, dopo pochi minuti tutti questi sintomi si dissolvono. Anche il bisogno di urinare. Resto solo con una profonda stanchezza e paura anche di morte.
Una volta che mi alzo e mi lavo, dunque, e lungo tutto il giorno, tutti questi sintomi sono solo un brutto ricordo; sono solo un po’ stanco e assonnato.
Ho sospettato l’ipetrofia prostatica che da un anno non ho più, vescica, muscolo detrusore, tiroide, cuore, polmoni e respirazione, cervello, ecc., ma le varie visite eseguite non hanno riscontrato niente di anomalo.
Che cosa può dirmi, Lei, Gentile Dottore, per favore?
Davvero grazie.
Giansalvo


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/02/2016

Anche se non ha propriamente una Insonnia, soffre comunque di un disturbo del sonno e il suo riposo notturno non è ristoratore. L'agitazione e i fastidi fisici che si fanno sentire la notte, possono ripercuotersi durante il giorno. A volte le sofferenze psichiche, i disagi, l'Ansia si manifestano solo di notte, ma non per questo vanno sottovalutati. E'possibile curare questi disturbi e da come li descrive avrebbe bisogno di consultare uno psichiatra.


Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi


Iscriviti alla newsletter

Invia una mail alla redazione



Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra