L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

04/06/2006 18:59:17

Disturbi dell'equiulibrio

I risultati di un esame del sangue, eseguito per disturbi dell'equilibrio, hanno evidenziato le seguenti anomalie:
- S-proteina C reattiva : 7,39 (2,00/6,00 metodo turbidimetrico)
- P-Omocisteina : 12,2 (0,00/11,00 metodo immunochimico)
- anticorpi lgG anti-cytomegalovirus : assenza anticorpi
- anticorpi lgM anti-cytomegalovirus : assenza anticorpi
- lgG anti-EBV : presenza anticorpi
- lgM anti-EBV : presenz anticorpi
- lgG anti-cardiollipina : negativo
- lgM anti-cardiolipina : negativo
Mia figlia ha 35 anni, soffre di ipertensione e di ipotiroidismo (si cura con eutirox 75). Cosa evidenziano queste analisi?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/06/2006

Queste analisi dimostrano che sua figlia un giorno è venuta in contatto con il virus di Epstein-Barr, Mononucleosi , “EBV, - lgG anti-EBV : presenza anticorpi,” basterebbero questi per indicare che il virus ha cominciato a combinare pasticci, quindi iniziare una terapia adeguata, con farmaci biologici, opportunamente calcolati, che intervenendo sul sistema immunitario, lo aiutino a portare via il virus, così sua figlia si sarebbe evitata la Tiroidite e i disturbi dell’equilibrio. Ma poiché questo non è avvenuto il virus ha continuato ad albergare nell’organismo, producendo la Tiroidite e i disturbi dell’equilibrio; inoltre “- lgM anti-EBV : presenza anticorpi”, dimostrano chiaramente che il virus è sempre attivo, e che continua ad attaccare le cellule, continua a produrre danni, soprattutto, a questo punto, sul nervo acustico. La terapia con eutirox 75 è solamente causale e non terapeutica, perchè l’intervento che si deve sempre eseguire è sulle cause e non sui sintomi, le cause vanno sempre accertate con qualsiasi mezzo messo a disposizione della medicina, sia convenzionale che biologica. Tutte queste cause sono ben descritte in letteratura internazionale scientifica, ed è scientificamente provato, che il virus di Epstein-Barr può provocare non solo le patologie presentate dalla figlia, ma anche altre ben più importanti. Per questo motivo è necessario un esatto ragionamento diagnostico-terapeutico, che unito agli esami strumentali che la medicina mi mette a disposizione, posso calcolare esattamente, trovare le cause di patologie, autoimmuni, o prodotte da una infiammazione persistente asintomatica, in modo da intervenire tempestivamente, senza aspettare quei sintomi eclatanti caratteristici, ma analizzando quei sintomi vaghi e aspecifici, che altrimenti non direbbero e non porterebbero ad una diagnosi, analizzandoli attentamente, riesco ad individuare, la causa che li provoca, ottenendo una ottima prevenzione, ma non solo, attuare una terapia adeguata, che aiuti il sistema immunitario a portare via il virus. Basta avere l’esperienza, gli strumenti, le armi adeguate per eseguire tutto questo lavoro.
Saluti



Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra