L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/04/2007 23:18:08

DISTURBO BIPOLARE

Buona sera Dott, conosco una persona a cui è stato diagnosticato il disturbo bipolare, prima di prendere i farmaci era molto violento, e minacciava continuamente il suicidio. Poi grazie ai farmaci e alla terapia si è stabilizzato ma adesso dopo due anni di cura ha deciso di smettere, dicendo che sta bene e che non ne ha più bisogno. La mia domanda ora è questa: Potrebbe tornare come era prima di iniziare la cura, quindi avere una ricaduta e diventare di nuovo violento? Grazie mille

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/04/2007

E' possibile, per non dire probabile.
La terapia del Disturbo bipolare non va mai interrotta perchè il paziente si sente bene, ma dietro opportuna prescrizione specialistica e con adeguato controllo per potere subito intervenire alla eventule ripresa della malattia.

Dott. Gaetano Vivona
Pubblica amministrazione
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Psicologia
TRAPANI (TP)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra