L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

11/10/2007 09:36:47

Dita che si bloccano

Non avendo avuto ancora risposta al mio quesito, torno a scrivere di nuovo ed aggiungo altri particolari al mio problema.
Gentile dottore, mi chiamo Francesco, ho 49 anni e da circa 2 sono affetto da strani sintomi del tipo crampi alle dita delle mani che impediscono qualsiasi movimento. In pratica le dita rimangono tese, a livello delle cosiddette nocche, e tirano verso il palmo della mano oppure si richiudono su se stesse provocando dolore in particolare nel polso (lato palmo). Ho verificato che i crampi alle dita avvengono se forzo il piegamento del polso in basso e contemporaneamente chiudo con forza un dito o le dita in sovrapposizione al pollice, inoltre il crampo mi crea dolore esattamente al centro dell’articolazione del polso stesso. Il solo dolore al polso lo avverto anche se forzo lo stesso movimento senza sovrapposizione delle dita. Quando si bloccano le dita le devo riportare in posizione con l’altra mano, il dolore alle dita passa ma non quello al polso (lato palmo) che perdura per altro tempo, inoltre quando incomincia questo fenomeno continua a ripetersi in modo imprevedibile ogni volta che stringo le dita su oggetti o le sovrappongo al pollice o anche semplicemente girando il volante dell’auto. La mano maggiormente interessata è la sinistra e le dita coinvolte sono tutte, una alla volta in modo del tutto casuale ed imprevedibile (comunque , con maggior frequenza al dito medio. Recentemente lo stesso problema accade alla mano destra più spesso al dito medio, meno al pollice. Mi capita in varie situazione: sempre quando suono la chitarra in pubblico, dopo un po’ di tempo dall’inizio dell’esibizione, ma nelle prove non mi succede mai (preciso che da anni suono quasi tutti i giorni la chitarra elettrica stando in piedi e con la tracolla che passa sulla spalla sx), oppure facendo lavori che richiedono forza nelle dita (specialmente se sono fatti con le braccia alzate). Negli ultimi tempi mi succede anche in situazioni di riposo e di tranquillità, seduto sul divano di casa, facendo gesti del tipo spegnere una sigaretta, stretta tra il pollice ed il medio della mano dx, nel posacenere. Ho fatto l’ elettromiografia che ha escluso la sindrome del tunnel carpale ed eventuali anomalie ai nervi. Ho fatto l’ecografia ad entrambi gli arti superiori ed anche qui non risulta niente, anzi i tendini sono in ottime condizioni e scorrono bene dentro le guaine ed il tono muscolare degli avambracci è molto buono. Aggiungo che non ho riportato fratture agli arti superiori ma sono affetto da ernia cervicale, inoltre ho da tempo dolori lombari che ultimamente mi hanno procurato una dolorosa sciatalgia alla gamba destra. Un anno fa ho eseguito una T.A.C. che ha evidenziato delle protusioni discali nella zona lombare e dovrei ripeterla a breve, inoltre ho fatto la radiografia al bacino ed anca senza che si evidenziassero gravi alterazioni. Vorrei sapere quale potrebbe essere la causa del cosiddetti crampi oppure quali esami dovrò effettuare. La ringrazio vivamente dell’interessamento.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/10/2007

Posso solo consigliarle di fare una visita da uno specialista in Chirurgia della Mano per derimere ogni dubbio

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra