L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

09/10/2006 19:26:07

Diverticoli/polipi...?

Buonasera, ho 44anni,ho effettuato 2 anni fa l'incisione di un ascesso perianale,con zaffaggio e medicazioni a giorni alterni,che ha presentato problemi a rimarginare e dopo 9 mesi di calvario,mi è stata riscontrata una fistola,che è stata sottoposta ad escissione, dopo 2 mesi circa si è rimarginato il tutto, ma successivavamente si è riaperto un piccolo ascesso anche questo inciso,ora a distanza di un anno,dal mese si agosto stò soffrendo di problemi in testinali,da 15 giorni poi si è presentata una forma di Diarrea con dolori violenti che mi hanno portato in un paio di situazioni a non riuscire a trattenere le feci.Ho finito ieri il ciclo di Normix,prescrittomi, la mia alimentazione in questi giorni è stata: riso o pasta con olio, pollo o tacchino o vitello alla griglia,banane o mele,probiotici.Stamane si è ripresentato il problema d' Incontinenza ,il mio medico è del parere di effettuare una colonscopia fino al cieco, (premetto che mi è stata effettuata 2 anni fa, prima dell'incisione perianale e non fu riscontrato nulla se non noduli emorroidari congesti,anche se all'epoca sono arrivati,fino alla flessura colica sinistra)entrambi i medici che ho interpellato successivamente mi hanno chiesto perchè non sono andati oltre..ma non sò perchè. L'unico fastidio che ho(non è un vero e proprio dolore,più delle fitte o un senso di gonfiore)è localizzato un pò più in basso a destra dell'ultima costola,lo avverto quando sono seduto o a letto, Le chiedo può essere altro al di fuori di un problema del colon ?Se fosse qualcosa collegato allo stomaco ad esempio ?capisco di sembrare fifone, ma ho il terrore di anestesie aghi e quant'altro,una TAC potrebbe rivelare lo stesso eventuali diverticoli o polipi (sospettati dal mio medico curante,oltre all'immancabile Crohn,alla ricerca del quale fu fatta la prima colonscopia) ci potrebbero essere collegamenti tra diverticoli e gli ascessi avuti ?Mi scuso per essermi dilungato e spero vogliate rispondermi comunque.
Grazie infinite.
A. - Perugia


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/10/2006

L'ascesso e la fistola perianale sono dovute alla flogosi di strutture ghiandolari del canale anale ,flogosi che diffonde nel tessuto lasso perirettale formando l'ascesso con la successiva possibile fistolizzazione.Patologie infiammatori croniche intestinali (Crohn) possono essere responsabili di processi di fistolizzazione perianale.Un nuovo controllo colonscopico servirà a confermare l' assenza di patologie infiammatorie croniche responsabili dei tuoi disturbi, non penso che in due anni tu abbia potuto sviluppare una diverticolosi,non evidenziata nel precedente esame.Una ecografia endoanale 3D,potrà dare indicazioni sulle alterazioni verificatesi,a livello dello sfintere anale,in seguito ai pregressi interventi,alterazioni che potrbbero essere la causa dell' Incontinenza alle feci liquide.Escluse altre cause dei tuoi disturbi ,potremmo dire che sei affetto da una sindrome del colon Irritabile.Saluti Dott.Giuseppe D'Oriano

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra