L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

17/09/2008 13:49:39

Diverticolite con resezione del sigma

Buongiorno, ca tre mesi fa ho subito una - resezione del sigma - a seguito "diverticolite perforata". La maggior parte di diverticoli erano localizzati proprio nel tratto - sigma - ma altri diverticoli si sono visti (da due colonscopie) anche nel resto del colon (forse meno numerosi) Ho avuto pareri discordanti circa - il continuare (a vita) una cura antibiotica - es. Ciproxin 500, 1o gg. al mese. (oppure disinfettanti,blandi, tipo Normix) Il mio chirugo, a questa domanda, e' stato un po' "evasivo". Potrei avere, gentilmente, un Vs parere in merito ? GRAZIE

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/09/2008

In presenza di una malattia diverticolare diffusa o residua pot chirurgica si raccomanda una dieta ricca di fibre da assumere centrifugate o passate, in modo da ridurre le strutture più resistenti e che sono la causa dell'intasamento del diverticolo,da abbinare ad una corretta idratazione (30 ml di acqua pro kg corporeo al dì) questa aiuta a mantenere morbide le feci, riducendo la pressione all'interno dell'intestino e inibendo la causa meccanica che è alla base dello sviluppo di ulteriori diverticoli.Inoltre l'uso di farmaci a base di rifaximina ,a cicli mensili,ha dimostrato la riduzione di episodi di Diverticolite .
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com


Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra