L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

16/05/2008 15:25:36

Dolore ad entrambe le ginocchia,cosa può essere?

Salve,
sono una ragazza di 25 anni. Faccio un lavoro sedentario, e l'unica attività sportva che pratico è jogging un paio di volte a settimana.
Da circa un paio di mesi ho iniziato ad avvertire un dolore ad entrambe le ginocchia e alla tibia ed ultimamente il dolore sta aumentando. Non è un dolore continuo, è come un pungiglione che colpisce il ginocchio soprattutto ai lati (questo stesso dolore è in entrambe le ginocchia) e mi prende in qualsiasi momento della giornata, anche da seduta o mentre faccio le scale e anche la notte. Sotto sforzo (quando corro) non avverto molto dolore che si manifesta invece non appena finisco di correre. Da un pò di tempo a questa parte, inoltre, ho notato un peggioramento del valgismo ad entrambe le gambe. Mi sono rivolta ad un fisiatra perchè pensavo che questo dolore alle ginocchia potesse dipendere dal fatto che ho i piedi piatti, ma lui ha escluso che sia questa la causa in quanto il mio piede piatto è solo al 1° stadio. Secondo lui,osservando le radiografie, invece sono affetta da "consumo precoce della cartilagine". Non contenta mi sono rivolta ad un ortopedico specialista del ginocchio, il quale mi mi ha diagnosticato una "meniscopatia", e mi ha ordinato di effettuare una risonanza magnetica per vedere se è il caso di intervenire con una artroscopia. Io non sono molto convinta delle diagnosi e ho paura che possa essere qualcosa di più serio. Non so se è un fattore collegato, ma da un pò di tempo avverto anche dei fastidi ai muscoli dei polpacci e uno scricchiolio del femore dx in base ai movimenti. Lei cosa ne pensa dottore? Che tipo di accertamenti mi suggerisce di effettuare a parte le radiografie e la risonanza magnetica? Grazie per la Sua risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/05/2008

Escluderei la meniscopatia.
Ha bisogno di un accurato esame clinico, per fare accertamenti mirati e non generici.
Si rivolga all'ambulatorio di ortopedia del più vicino centro Universitario.
auguri

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
TORRE ANNUNZIATA (NA)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra