L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

03/08/2006 13:10:24

Dolore ad orecchio

Da alcuni giorni avevo un forte dolore all'orecchio.
Ho provato col il solito "fai da te" (lo so che è sbagliato, ma odio i medici!)

Gocce oftalmiche, nessun risultato.

Ho pensato a un otite: antibiotico per cinque giorni, il dolore si è spostato sopra l'orecchio. Orudis come antidolorifico. Nessun risultato se non una lieve attenuazione del dolore che dura poco, troppo poco.

Ieri sera mi sono decisa visita dallo specialista e diagnosi: Problemi all'articolazione tempomandibolare.

Oggi visita dentistica. Si esclude problema all'articolazione tempomandibolare. Il dolore sarebbe dovuto essere più in basso e non sopra l'orecchio.

Sono punto e a capo, il dolore non mi fa dormire anche se per fortuna non è fisso, ma viene e va.

Non so che fare! La mia dottoressa è in ferie, come quasi tutti ormai.
Cosa posso fare?? grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/08/2006

Proverei a verificare la possibilità di una contrattura della muscolatura secondaria a patologia Artrosi ca cervicale. Assunzione di posizioni corrette della testa sia in piedi, che seduti, movimenti del capo descrivendo lentamente un otto nei due sensi più volte al giorno ( laterale,estensione,flessione,laterale per una decina di volte).

Dott. Carlo Tanzi
Medicina generale convenz.


Risposta del19/08/2006

L'odontoiatra ha escluso un problema all'articolazione temporo-mandibolare verosimilmente basandosi sull'assenza di malocclusione dentaria. Ma dolore all'articolazione temporo-mandibolare può nascere anche da una sua sollecitazione dovuta a bruxismo. Il bruxismo è un'abitudine a digrignare i denti che molti manifestano in periodi di particolare Ansia (le è mai capitato, specialmente da quando accusa questi dolori all'orecchio, di accorgersi che sta "stringendo i denti" apparentemente senza motivo?).
Se nel suo caso non esiste questa abitudine e invece talvolta lamenta dolori al collo, sarebbe opportuno eseguire una visita fisiatrica (magari preceduta da una Rx colonna cervicale, se il suo medico curante la giudica opportuna).

P.S.: Non è l'unica ad odiare i medici, ma è in buona compagnia... anche gente che si trova molto in alto si diverte a gettare fango sulla categoria dei medici...

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)


Risposta del23/08/2006

le consiglio una analisi rx ortopantomografica per valutare l'inclusione eventuale di ottavi inferiori che danno il caratteristico segno nella triade di otlagia (gli altri sono serramento e disfagia), essendo questi spesso posizionati nelle vicinanze del canale mandibolare branca mandibolare del trigemino. eventualmente vanno estratti con intervento routinario ospedaliero consigliato.

Dott. cesare cilvini
Odontoiatra
NOLA (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra