L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

25/03/2008 01:22:50

Dolore addome destro sup.

Quesito: Gentile Dottore, ho 31 anni, ho sempre sofferto di colon irritabile nella mia vita, non è una novità per di + sono un soggetto ansioso, lo riconsoco e in questi ultimi 2 mesi, ho avuto notevoli fonti di dtress. Tuttavia sono preoccupata perchè non riesco a capire se anche questa di adesso è una forma di colon irritabile o non sia qualcos'altro. Ho fastidio, + che dolore, nell incavo destro dell'addome, proprio alla fine delle costole. và e viene, ma quando viene resta anche un paio di giorni, all'inizio provavo sollievo col mylicon, ora non + e non so cosa fare. Inizio a preoccuparmi che sia qualcosa di grave...un mio amico vorrebbe andassi da un suo amico dottore che è chirurgo dell'addome, a farmi solo visitare. va bene o sarebbe + corretto un gastroenterologo? e secondo lei può essere sempre colon irritato? Ovviamente devo aggiungere che mi sento gonfia, che ho un ritardo (come spesso mi accade) di 10 gg nel ciclo, non mangio proprio in modo salutare, bevo poco, fumo (ho ripreso da 2 mesi, dopo 6 anni di interruzione),non faccio + sport e non sono troppo regolare di corpo...Poi dopo che mangio, spesso mi viene da ruttare, inoltre sento borborigmi ...e che altro? si, a volte il dolore fastidio si irradia anche a sinistra, x questo spero si una questione di intestino..mi aiuta a capire per favore? E'abbastanza sgradevole tutto ciò e poi mi sto spaventando perchè inizio a pensare a tumori vari... si, sono anche un pò ipocondriaca (ma solo quando non capisco che cosa possa essere, allora penso purtroppo sempre al peggio..) Grazie...Virginia

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/03/2008

Credo proprio che i suoi disturbi siano da riferire sempre al suo colon irritabile : doloretti diffusi, formazione di aria, cattiva digestione, intestino irregolare, ecc. Non vi è differenza tra farsi vedere da un gastroenterologo o da un chirurgo, sono medici entrambi. Credo che le consiglieranno di prendere blandi antispastici intestinali e dosi maggiori di simeticone.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra