L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

14/11/2007 00:27:14

Dolore addome

Soffro di acidità e di dolori persistenti all'addome,circa 5-6 anni fa in una radiografia mi è stata riscontrata un ernia iatale da scivolamento, poco tempo fa una tac con contrasto all'addome ha riscontrato che ho i reni a ferro di cavallo, inoltre sbadiglio molto spesso, è possibile che sia tutto collegato?il gastroenterologo ha minimizzato e mi ha consigliato solo una dieta con qualche alimento da eliminare, vorrei un vostro consiglio.Grazie per la vostra disponibilità.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/11/2007

Sarei d'accordo con l'opinione del gastroenterologo che ha consultato. per combattere il senso di acidità (che è quasi sempre correlato a un reflusso gastro-esofageo, esistono molte diverse terapie, dai comuni antiacidi, da prendere al bisogno, fino agli inibitori di pompa. Il rene a ferro di cavallo è un'anomalia congenita, che non comporta una riduzione della funzionalità renale.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra