13/06/17  - Dolore al fianco destro da 2 mesi - Stomaco e intestino

Dolore al fianco destro da 2 mesi




Domanda del 13 giugno 2017

Domanda


Buongiorno, scrivo qui perché ormai non so più dove sbattere la testa. Sono 2 mesi che ho questo dolore al fianco destro (appendicite già tolta in laparoscopia un anno fa) E nelle ultime 2 settimane si è fatto sempre più forte e frequente tanto che in 10 giorni ho fatto 4 accessi in pronto soccorso. In quest' ultimo con carta del medico mi hanno finalmente ricoverato per accertamenti. Anticipo che ho fatto di tutto: colonscopia fino all' ileo negativa, enterorisonanza con mdc negativa, varie visite ginecologiche senza particolari problemi rilevati, ecografia addome completo negativa, tac addome con mdc negativa, raggi addome e torace negativa, esami feci e urine e non so quanti esami del sangue. L unica cosa rilevata è questo dolore acuto in fossa illiaca dx per il quale ho dovuto fare perfino un intera notte ogni 2 ore con iniezioni di morfina e il valore dei globuli bianchi e pcr alto, poi tornato normale poi salito nuovamente ora pcr normale e globuli bianchi leggermente sopra la norma. Ho avuto episodi di febbre alta e anche di febbre che sale e scende senza apparente motivazione. Io di certo ho un esofagite cronica e soffro di reflusso gastroesofageo diagnosi dopo una gastroscopia. Chiedo cortesemente un consiglio, un aiuto su cosa possa essere o su quali esami debbano ancora essere fatti perché non posso certo passare ogni giorno ad andare al pronto soccorso o prendere antidolorifici forti come il contramal. Se può essere rilevante ho avuto un parto nanaturale senza epidurale ne punti 2 anni fa, un raschiamento sempre 2 anni fa. Non ho allergie, non soffro di celiachia ne di intolleranza al lattosio. Ringrazio in anticipo per una vostra preziosa risposta. Cordiali saluti
Risposta del 14 giugno 2017

Risposta


L' aumento dei globuli bianchi e della proteina C-reattiva, insieme alla febbre farebbero pensare a un processo infiammatorio della regione che corrisponde al dolore. Tuttavia, la colon-ileoscopia ( se davvero è arrivata fino all' ileo) escluderebbe ciò. Veda se tra gli esami compare anche la calprotectina e mi mandi l' esito. Altrimenti, se la faccia prescrivere. Può darsi che lei abbi bisogno di fare un ciclo con un prodotto antinfiammatorio specifico per l' intestino. Ne parli con il suo medico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino

Potrebbe interessarti
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
News
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Stomaco e intestino
15 settembre 2017
Focus
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Stomaco e intestino
11 agosto 2017
Ricette
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”