L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

21/11/2007 13:14:25

Dolore al torace

Da un paio di mesi ho un dolore come una stretta alla parte destra del torace, mi sono recata dal cardiologo che oltre a farmi l'ecocuore e l'elettrocardiogramma mi ha prescritto oltre ad alcuni esami del sangue il telecuore, tenuto conto che mio padre è morto all'età di 45 anni al suo 2° infarto.Io ho 37 anni e sono una fumatrice , il referto del telecuore è:ombra cardiovascolare regolare.Normale distribuzione della vascolarizzazione polmonare. Modica accentuazione della trama polmonare.Non lesioni pleuropolmonari a focolaio in atto. Piccole nodulazioni polmonari, di densità fibrocalcifica, sono apprezzabili nelle regioni ilo-periilare e basale bolaterali. Lievi e esiti di pleurite diaframmatica destra. Esiti di osteocondrosi dorsale. Mi può dire cosa vuol significare il referto?Io soffro di cisti al seno (dx e sn) e sono tenuta sotto controllo annuale con ecografia, potrebbe essere un dolore dovuto alle cisti ?RingraziandoLa, porgo distinti saluti. Maria Pia


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/11/2007

Gentile Maria Pia,

le cisti al seno sono bilaterali, ma il dolore (“come una stretta”) è localizzato esclusivamente alla porzione destra del torace. Non è specificata la sede del dolore emitoracico (alta/bassa, anteriore/posteriore), né l’eventuale irradiazione del dolore stesso; se si accentua durante gli atti del respiro o alla pressione; e ancora se se si allevia o scompare con l’assunzione di antidolorifici. Quanto ai noduli fibrocalcifici: possono espressione di processi infiammatori molteplici e comunque di vecchia data ( Pleurite pregressa?).
L'Osteocondrosi vertebrale viene chiamata anche malattia di Scheuermann. Colpisce prevalentemente gli adolescenti e consiste in un difetto di ossificazione delle vertebre del tratto dorsale della colonna. Si tratta di una malattia benigna la cui evoluzione cessa alla fine della crescita. Il rischio maggiore è l'eventuale deformazione delle vertebre e una notevole accentuazione della cifosi dorsale. E comunque, nel suo caso, non è certamente responsabile della sintomatologia riferita.

Cordiali Saluti.


Dott. ALFONSO ILARDI
Medico Ospedaliero


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra