L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

02/11/2007 16:33:31

Dolore dopo incidente ai nervi (URGENTE)

Egr. dott, soffro di dolore cronico severo alle braccia dal 2001. proprio dal 2001 ho iniziato la terapia INUTILE contro il dolore (dai narcortici leggeri, a quelli pesanti passando per le iniezioni di carbocaina direttamente nei nervi). putroppo, dopo vari e numerosi cocktail di antidolorifici di tutti i tipi, in varie dosi e quantità ancora soffro terribilmente e ciò mi limita davvero molto nella vita di tutti i giorni. è da molto tempo che chiedo antidolorifici più forti, ma mi viene detto che nn è possibile in quanto sn troppo giovane (24 anni) e c'è l'eccessivo rischio degli effetti nocivi dei suddetti farmaci. il problema è che inoltre mi hanno detto che nn esistono in italia farmaci più forti del durogesic (che, premetto ormai è totalmente inefficace su di me). so che cmq esistono ed è possibile ritirare dall'estero altri antidolorifici (intendo narcotici pesanti) come il vicodin che è l'unico farmaco che elimina totalmente il dolore...ora le chiedo, (a costo di sembrarle un ridicolo patito di telefilm assurdi come dr.house), se secondo lei (le chiedo un parare franco),
-nn fosse ora di passare a farmaci più pesanti come il vicodin, invece di provare e riprovare all’infinito (sono 6 anni che faccio “questa vita”) con cure inutili e che fanno solo perdere tempo (visto che in più il dolore continua sempre da aumentare)?...
-ed inoltre, è proprio vero che è l'unico farmaco che elimina totalmente il dolore?...
-se si, (visto l'effetto che ha) vorrei sapere di quanto è più forte rispetto a farmaci come il DUROGESIC, TEMGESIC, o la MORFINA?.
attendo una esauriente risp. Grazie e cordiali saluti.
F. C.



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/11/2007

Caro ragazzo,
invece di cercare il farmaco sempre più potente, tu e i medici che hai consultato vi siete chiesti qual'è la causa del dolore?
Scrivi che i sintomi sono comparsi dopo un incidente. Che tipo di incidente?, hai avuto fratture?, dove? Il dolore alle braccia che caratteristiche ha?
Che esami hai fatto in 6 anni per ricercarne la causa?

Rispondi a queste domande e facci sapere

A presto

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra