L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

28/06/2006 10:17:55

Dolore eiaculazione dopo prostatitie e corpi amilaceei giallastri

Buongiorno,
a seguito di una diagnosi di prostatite (visita da urologo, palpazione prostata nella norma, ecografica prostatica di volume normale per eta 34 anni e segni di piccole calcificazioni che detta dall'urologo potrebbere essere i segni di una prostatitie) curata con antibiotici la situazione che mi permane è la seguente, urinocoltura negativa e spermiocultura negativa. Sporadicamente e solo durante l'eiaculazione sento come una fitta (su 10 eiaculazioni 3 sono dolorese) e successivamente all'uscita dello sperma escono grumi gialli. Mi potreste dare qualche aiuto?
Una precisazione, il dolore continuo che mi aveva colpito per ben 11 mesi mi è totalmente scomparso e non ho più la necessità di correre in bagno per urinare.
Devo tenermi i sintomi?
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/06/2006

Caro signore ,
i suoi disturbi potrebbero essere legati a un "residuo" post-infiammatorio legato alla precedente prostatite. Monitorizzi la situazione e ,se questi problemi dovessero continuare, ricontatti il suo urologo.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra