L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

24/09/2004 19:06:10

Domanda insolita

Salve a tutti vorrei porre un quesito che a mio parere potrebbe sembrare insolito.
Molto spesso si sentono notizie di morti 'improvvise' dovute a cause naturali, rimango sempre profondamente colpito soprattutto quando si tratta di ragazzi.
Volevo sapere se è possibile ricondurre questi eventi in qualche modo allo stile di vita, e quali altri fattori possono essere determinanti.

Grazie per ogni eventuale aiuto
Cordiali saluti


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/09/2004

I suoi quesiti sono "simpatici" e stimolanti. Certamente sulle morti improvvise incidono fattori genetici che determinano vizi congeniti su quella splendida "macchina" che è il corpo umano, difetti organici e funzionali che, per poter essere colti e diagnosticati, necessitano di una particolare "premura" di autotutela sia del paziente sia del medico appassionato. Ma possono incidere anche le abitudini insane e lo stile di vita disordinato così come un motore "picchia in testa" se il carburante introdotto non è quello ideale. Spero di essere stato sufficentemente chiaro e convincente.

Prof. Luciano Pagliari
Medico Ospedaliero
ROMA (RM)



Risposta del27/09/2004

La SIDS (morte improvvisa del lattante o morte in culla) ha una incidenza nei paesi sviluppati di poco inferiore a 1,3/1000 nati vivi. Si ritiene in genere che il bimbo deceduto senza causa apparente non presenti anche all'autopsia alterazioni rilevanti, tuttavia studi recenti hanno posto l'accento su modeste alterazioni del SNC, quali spine dendritiche nel nucleo centrale del n. vago e, in generale, un ritardo di maturazione neuronale dei neuroni catecolaminergici midollari deputati al controllo neuronale cardiorespiratorio e dei meccanismi sonno-veglia. Per saperne di più vedi Nelson - Trattato di Pediatria, Minerva Medica - Torino 1997, pag 1927 e seg. con bibliografia
Non si è tuttavia giunti a conclusioni esaustive sul problema.
Cordiali saluti
Giovanni Moro - Chirurgo Pediatra


Dott. Giovanni Moro
Specialista attività privata



Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra