L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/11/2004 16:51:57

DOMANDA PER MIA MOGLIE

MIA MOGLIE (52 ANNI) E' DA CIRCA 2 ANNI PIU' FORTEMENTE CHE MENO COSTANTEMENTE AFFLITTA DA DOLORI INTERNI ALL'ALTEZZA DEL FONDO SCHIENA CHE SONO STATI DIAGNOSTICATI DOPO VISITE SPECIALISTICHE DEGLI ULTIMI MESI IN CAUSALGIA ANCHE SE ULTERIORI ECOGRAFIE E RISONANZE MAGNETICHE NON NE HANNO STABILITO LA CAUSA .COSA DEVO FARE, A CHI MI DEVO RIVOLGERE, QUALE FARMACO O TERAPIA ESISTE SU QUESTA TERRA PER ATTENUARE I SUOI DOLORI? GRAZIE DA SUO MARITO ALBERTO.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/11/2004

La "causalgia" è generalmente secondaria ad un traumatismo, con lesione di un nervo ed anomala rigenerazione. Il "fondo schiena" non è una zona tipica di localizzazione della causalgia.
Non essendo chiaro il quadro, Le consiglio di far visitare sua moglie da un neurologo esperto di queste problematiche.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra