L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

29/09/2005 17:03:17

Domanda per una diagnosi

Egr. dottore vorrei esporle il mio problema iniziato l'anno scorso. Una mattina mi sono ritrovata con una macchia rosa che partiva dall'inguine fino a metà coscia, poche ore dopo mi venne una febbre che salì fino a 39,4 e che spari gradualmente la sera tardi e non tornò più. A complicare il tutto l'indomani iniziai ad avere le urine scure (marrò) che durarono circa 4-5 giorni (la minzione avveniva senza bruciori), nel frattempo la macchia sbiadiva e dopo qualche ora ricompariva. Il quindo giorno non ebbi più nessun sintomo.
A distanza di circa un anno mi sono venuti gli stessi sintomi, ho fatto gli esemi del sangue che risultano normali mentre nell'urina mi è stata trovata una emaglobina a +2. Il mio medico mi ha diagnosticato una cistite però la sintomatologia non coincide perfettamente, infatti non riesce a spegarmi quella macchia sulla coscia. Grazie per la cortese attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/10/2005

Le consiglio una ecografia completa dell'apparato urinario (reni, pelvi , vescica,). Con quest' esame consulti un urologo. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra