L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

13/09/2005 18:06:20

Domanda su arrosamento cronico..

Sono a scrivrle per un problema che mi trascino da anni..
io ho sempre gli occhi arrossati..a volte mi sveglio anche con gli occhi rossi...e durante il giorno peggiorano terribilmnte...logicamente mi recai da un oculista che non trovo ninte di che mi disse " che avevo gli occhi sensibili " e per far passare il rossore anche esteticamente brutto potevo metter il TETRAMIL che era un collirio leggerisimo...con il tetramil il rosso mi passa per quanlche ora ma poi ritorna insomma è un continuo metter TETRAMIL!
ALLORA MI SONO RIVOLTO AD UN ALTRO OCULISTA CHE DOPO UA VISITA MI HA PRESCTRITTO IL TOBREDEX PER UNA SETTIMANA 3 VOLTE AL DI...TROVATO GRANDE SOLLIEVO MA CHEè DURATO UN MESE! ORA SONO TORNATO A SVEGLIARMI CON GLI OCCHI ROSSI E AD AVERLI ROSSO FUOCO ALLE 10 DI MATTINA SE NON METTO IL TETRAMIL...
GLI OCCHI NON MI BRUCIANO SONO SOLI ROSSI ..COSA DEVO FARE HA LEI UNA CURA DA PRESCRIVERMI PER RISOLVERE QUESTO PROBLEMA CHE MI TRASCINO DA ANNI!!!
ORAMAI SONO UN AZIONISTA DEL " TETRAMIL"..
GRAZIE MILLE PER LA SUA CORTESE RISPOSTA

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/09/2005

Sospenda tutte le cure in particolare il collirio con il cortisone(tobradex) e anche quello con i vasocostrittori (tetramil), l'abuso di cortisone può procurale danni gravi quali Glaucoma e Cataratta , il vasocostrittore le dà una sindrome da assuefazione sulla parete dei vasi congiutivali che in assenza del farmaco si dilatano maggiormente causando gli occhi rossi per effetto 'rimbalzo', se l'occhio rimane irritato dopo un periodo di astinenza di almeno 10 giorni, potrebbe trattarsi di sindrome dell'occhio secco , allergie, difetti refrattivi, etc. se proprio non vuole farsi rivedere da uno specialista usi almeno solo lacrime artificiali senza conservanti.
Questi disturbi sono molto frequenti e la soluzione non sempre è a portata di mano per cui occorre pazienza e bisogna dedicare tempo al paziente per escludere tutte le cause.

Dott. Marco Alberti
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra