L'esperto risponde

Domanda di: Salute femminile

08/02/2009 13:38:59

DOPO 5 ANNI DI MENOPAUSA TORNANO PICCOLE PERDITE

BUONGIORNO DOTTORE, SONO LA FIGLIA DI UNA DONNA DI 50 ANNI CHE GIA' DA 5 E' ENTRATA IN MENOPAUSA, MIA MAMMA FA DELLE CURE CON DEI FARMACI PER LA DEPRESSIONE, DA POCHI GIORNI SONO COMPARSE DELLE PICCOLE PERDITE DI SANGUE, COME SE FOSSERO PICCOLE PERDITE DI CICLO. MIA MAMMA PURTOPPO SOFFRE DI ATTACCHI DI PANICO ED E' PER QUESTO CHE STO LOTTANDO PER PORTARLA DA UNA GINECOLOGO, PRIMA DI NATALE HA FATTO UNA VISITA PRIVATA E LA GINECOLOGA A VISTO CHE STAVA TUTTO BENE, NON HA NEMMENO IL PROLASSO DELL'UTERO. FORSE SONO QUESTE MEDICINE CHE HANNO CAUSATO QUESTA REAZIONE? MI DEVO PREOCCUPARE? PUO' ESSERE UNA COSA GRAVE? CHE MALATTIA PORTEBBE ESSERE? A COSA PUO' ANDARE INCONTRO? LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE, ATTENDO CON ANZIA UNA SUA RISPOSTA.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del12/02/2009

La collega non ha consigliato di eseguire una ecografia vaginale per vedere la grandezza dell'endometrio ed non ha fatto un pap test per vedere se il sangue non derivi da fattori distrofici? Quesye sono i primi due esami da eseguire, se il risultato è negativo e persistono le perdite ematiche è bene eseguire una isteroscopia diagnostica che è un esame un pò più invasivo ma che leva sicuramente il dubbio suo di "qualcosa" di cattivo a livello interno dell'utero. Sono a sua disposizione per ulteriori chiarimenti o dubbi anche per via email su dott_novarese@virgilio.it

Dott. Benedetto Novarese
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
MESSINA (ME)



Altre risposte di Salute femminile


© RIPRODUZIONE RISERVATA