L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

15/05/2006 14:33:50

Drilling ovarico

Salve, ho 25 anni, ho le ovaie micropolicistiche che mi causano cicli lunghi (35/45 gg)probabilmente anovulatori, flussi mestruali scarsi, un pò di irsutismo. Siccome cerco una gravidanza che nn arriva, il ginecologo mi ha parlato di "drilling ovarico" anziché di stimolazione ormonale...è un intervento molto invasivo?? E' meglio della stimolazione???

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/05/2006

Gentile signora,
il trattamento di prima scelta è quello farmacologico dopo aver eseguito un'accurato studio ormonale . Solo se non vi è risposta o una risposta inadeguata alle terapie si può ricorrere ad un intervento chiamato drilling ovarico o diatermia ovarica, che consiste nel fare sulle ovaie una serie di piccoli buchi (da 4 a 20 buchi di circa 3 mm di diametro) usando un ago cauterizzatore o un laser introdotto per via laparoscopica. I risultati dell'intervento sono in genere buoni (si calcola che il 70-80% delle donne riprende a ovulare dopo il drilling) e rispetto alla resezione cuneiforme c'è un minore rischio che si formino aderenze e che si danneggi la riserva follicolare. Un cordiale saluto

Dott.ssa Elisabetta Chelo
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
FIRENZE (FI)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra