12/03/11  - Dubbio ernia - Scheletro e Articolazioni

Dubbio ernia




Domanda del 12 marzo 2011

Domanda


Buongiorno e grzie in anticipo dell'eventuale risposta,a fine gennaio ho avuto un incidente stradale in auto con forte impatto laterale,in ospedale mi hanno prescritto l'utilizzo di un collare semirigido per 2 settimane,nel periodo di convalescenza ho sofferto di perdite di equilibrio e mi è stato consigliato dal mio medico di famiglia di fare una risonanza cervicale. l'esito è il seguente: Conservato l'allineamento dei parametri in esame che presentano regolare segnale ed morfologia,modeste alterazioni involutive dei dischi intersomatici,minima protusione posteriore ad ampio raggio del disco C3 C4 regolare ampiezza del canale rachideo. Collateralmente si segnala presenza di piccola ernia paramediana sinistra in T2 T3 e T3 T4. Nell'ultima settimana trascorsa a casa (5 settimane in tutto e ho ripreso il lavoro da 4 giorni) fino ad oggi ho dei dolori al petto lato destro che si estendono al braccio,dolore costante che si enfatizza molto in seguito a movimenti del braccio destro o a respiri molto profondi. vengo alla mia domanda,i dolori che avverto sono una conseguenza di questa ernia rilevata in risonanza? non avendo mai avuto disturbi di questo tipo può essere una conseguenza dell'incidente? grazie.


La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Scheletro e Articolazioni

Potrebbe interessarti
Attività fisica: le buone abitudini resistono negli anni
Scheletro e articolazioni
03 ottobre 2017
News
Attività fisica: le buone abitudini resistono negli anni
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Scheletro e articolazioni
25 settembre 2017
Interviste
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
News
Troppa Tv mette a rischio la mobilità