L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

08/09/2007 17:18:41

Due interventi di mastoplastica in 6 mesi malriusciti

Purtroppo pur essendomi affidata ad un chirurgo famoso( prof.Giulio Bassoccu) per questo tipo di intervento( ha operato elena santarelli) dopo 2 interventi di masto effettuati sempre dallo stesso dottore mi ritrovo ancora con due seni di forma completamente diversa, di altezza diversa, con evidenti sintomi di contrattura capsulare( era il motivo che mi aveva indotto al 2 ritocco) e con una cicatrice all'aureola destra che tira dentro. Non so che fare, affidarmi a lui per la 3 volta, fare un ecografia e rivogermi ad un altro specialista e a chi? Sono di Bari e vorrei un consiglio. Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/09/2007

Gentile signora,

è difficile dare consigli in casi di reintervento senza esaminare il caso in toto.
Lei ha eseguito due interventi in 6 mesi? Vale a dire che il primo è consistito nella mastoplastica additiva ed il secondo nella revisione oppure che ha eseguito due "ritocchi" nell'arco di 6 mesi su una mastoplastica complicata da contrattura eseguita anni prima?
Non comprendo le motivazioni di una correzione di una contrattura capsulare per due volte nell'arco di 6 mesi.
TRE interventi sono tanti in un anno con risultati insufficienti, dovrebbe esserLe stata formita una spiegazione logica delle tecniche riparative utilizzate e da utilizzare per risolvere ogni singola complicanza operatoria e postoperatoria. Io lavoro a Milano e visito anche a Palermo, può consultare il sito www.mastoplastica.mi.it, potrà trovare approfondimenti magari utili o spunti di riflessione. A Bari vi sono senz'altro professionisti preparati e stimati, non inferiori al chirurgo che lei ha nominato, a cui chiedere un parere ma consulti comunque almeno due specialisti di aree geografiche diverse.
Cordialmente


Dott. Egidio Riggio
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
MILANO (MI)


Risposta del25/09/2007

Gentile Sig.ra /na ,
ritengo che prima di sottoporsi al III intervento sia necessario inquadrare la sua problematica ( patologia da protesi probabilmente ) .
Alcune indagini strumentali possono aiutarla a capire se il problema è solo protesico o se vi è stata una patologia da protesi . In alcuni casi è opportuno aspettare almeno sei mesi e vedere se nel tempo la situazione si stabilizza .
La scelta delle protesi effettuata dal suo chirurgo puo' avere determinato questo problema , oltre al fatto
che forse prima dell' intervento vi era già una asimmetria mammaria .
Se ritiene di avere fiducia del medico chieda un consulto , altrimenti vada da un profesionista con adeguata esperienza .

Un cordiale saluto
dr. A. Capretti
C.T.U. Trib. di Milano

Dott. Alberto Capretti
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
MILANO (MI)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra