L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

11/11/2005 11:21:19

È cleptomane o cosa ?

Sono sposato da sette anni e mi trovo a confrontarmi con un problema che riguarda mia moglie e di conseguenza me. Mi sono reso conto che mia moglie ruba, si appropria di oggetti altrui.
Per come questo avviene e per altri strani modi di comportarsi che accompagnano i periodi più intensi di questa sua “attività”, ho modo di pensare che in parte questo suo comportamento non è dettato dalla sua volontà. Ritengo che mia moglie sia affetta da cleptomania .
Mentre da una parte sono convinto che il suo problema è psicologico poiché , come accennato prima, è accompagnato da altri strani sintomi, come la trascuratezza della sua persona (ingrassa pesantemente,non si lava, non si cambia gli abiti per mesi ) oppure perdendo interesse in quello che fa (sono due anni che non lavora, rimane a letto fino a tardi, ecc.) lei che rimane rinomata per le sue capacità organizzative e la sua frenetica attività, da un altro lato non sono del tutto convinto poiché ho notato che lei non si appropria indiscriminatamente o casualmente di oggetti non suoi, ma si appropria di oggetti che desidera, di oggetti costosi e che magari non si può permettere, si appropria di oggetti con una certa razionalità.
La mia domanda è questa: mia moglie è cleptomane o più semplicemente una ladra oppure soffre di qualche altra turbe psicologica ? come posso aiutarla a smettere questa sua attività e a stare meglio mentalmente ? esistono delle cliniche o strutture dove ci si può appoggiare? Come posso costringerla ad affrontare questo increscioso problema che lei non si è mai impegnata a voler risolvere ?
Vi ringrazio per la vostra attenzione rimanendo in attesa della vostra risposta.
Cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/11/2005

E' possibile che sua moglie soffra di una forma depressiva con scarsa organizzazione della personalità. Le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra che abbia anche competenze psicoterapeutiche o ad un medico psicoterapeuta. Infatti è probabile che abbia bisogno di essere seguita con farmaci, ma anche atraverso una percorso psicoterapeutico.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra