L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

27/05/2008 11:31:21

Effetto stalking

Sono una donna di 34 anni, con una normalissima mania di protagonismo che, in passato, era accompagnata da una grande gioia di vivere. A 25 ani sono stata violentata durante una festa e nessuno mi ha creduta poichè sono sempre stata uno spirito libero.
6 anni di bulimia.
Dopo 10 anni di distanza da casa sono ritornata a Lecce dove ho trovato un sistema di vita ancora conservatore e maschilista. Ho lo stesso deciso di andare a vivere da sola, ma da 5 anni sono vittima di stalking..non per esagerare, ma me ne hanno combinate di tutti i colori.
Sono stata in terapia per tentare di capire cosa non andava bene in me e per superare gli effetti della violenza.
Oggi ho un compagno, parliamo, ma non gli dico che gli artefici dello stalking mi stanno rendendo la vita un inferno. Io per loro sono la pazza, per la gente sono pazza..le donne ridono che a 25 anni sono stata violentata, commentano sadicamente le mie lacrime, il mio inferno interiore cresce perchè i vicini si mettono al balcone e commentano minuto per minuto ciò che faccio e dico a casa..se rido, se piango, se faccio sesso...
Oggi, dopo che ho organizzato una mostra contro la violenza sulle donne, la situazione è peggiorata. Giorni fa una donna mi ha fermata e mi ha detto "ti spaccherei quel cervello contro a un muro"..un gruppo di ragazzi mi ripete che sono pazza...il mio compagno spesso non capisce il mio silenzio e appena percepisco un suo allontanamento parlo balbettando e finalmente tiro fuori ciò che mi tengo dentro.
Quando penso che la gente dice che sono pazza piango e mi incazzo perchè io ho sempre amato la vita, le piante, il sole, gli animali, ma soprattutto..ho sempre avuto fiducia negli altri.
Come superare lo stalking?
Non mi dica di tornare dal terapeuta! Mi ha ritenuta sana e ha chiuso le sedute lui stesso.
Distinti saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/05/2008

Io prendo atto che alcuni problemi sono stati messi in evidenza, così come in evidenza è una mail come questa che manifesta un forte disagio in varie interazioni ambientali. Sembra che il mondo circostante non capisca, cosa peraltro possibile. Mi dispiace dover esprimere il parere che forse ancora un percorso psicoterapeutico sembrerebbe essere necessario. Io mi rivolferei ad uno psicoterapeuta cognitivo comportamentale esperto in EMDR.

Dott. Mauro Milardi
Specialista attività privata
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Psicologia
ANCONA (AN)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra