L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

07/02/2006 23:58:18

Ematoma sul glande

Egregio Dottore,
in seguito ad una masturbazione, avendo "stretto" il pene in erezione durante l'eiaculazione, ho notato del sangue, che fuoriusciva da un "puntino" apertosi sul glande vicino all'uretra, come se "trasudasse". Dopo mezz'ora circa, ho notato la formazione -nella stessa regione- di un piccolo ematoma (diametro 5-7mm) a ridosso dell'uretra. Considerando la persistenza dello stesso a distanza di 2 gg, nonchè il dolore in suddetta zona e il bruciore leggero all'uretra, volevo sapere se tale ematoma si riassorbe da solo o se è necessario qualche farmaco antinfiammatorio e/o antitrauma.
grazie anticipatamente

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/02/2006

Se è una lesione superficiale questa tende spontaneamente a riassorbirsi. Comunque ,per evitare eventuali sottovalutazioni della sua situazione clinica ,le consiglio di consultare senza altri indugi uno specialista urologo o andrologo. cordiali saluti.


Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra