L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

22/12/2004 13:28:48

Emiblocco anteriore sx

L'elettorcardiogramma effettuato per un controllo periodico nella azienda in cui lavoro ha riscontrato quanto in oggetto.
Ritmo:sinusale
Frequenza : 61
Non ho mai fumato, godo di buona salute. colesterolo 220.
Apparentemente non mi accorgo di questo disturbo.
Cosa devo fare? E di che si tratta esattamente? Il futuro cosa mi riserva?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/01/2005

Gentile Lettore,
qunto le è stato riscontrato rientra tra i più frequenti disturbi di conduzione cardiaca che si possono trovare nella popolazione generale. Il nostro cuore è fornito di un impianto elettrico chiamato sistema di conduzione:esso consta di un centro in cui si forma il battito cardiaca (nodo del seno o segnapassi principale del cuore), di una stazione di transito in cui l'impulso rallenta fisiologicamente (nodo atrio-ventricolare che si trova appunto tra gli atri e i ventricoli) da cui si diparte un fascio elettrico (il fascio di His) che si suddivide in una branca destra e una branca sinistra. Quest'ultima, a sua volta, si suddivide in un fascicolo anteriore e in un fascicolo posteriore. Talora, anche in assenza di una vera cardiopatia o al massimo nei soggetti ipertesi, si verifica un rallentamento della velocità di conduzione del battito cardiaco lungo il fascicolo anteriore del fascio di His (appunto l'emiblocco anteriore sinistro). Ai fini pratici, non succede nulla, non ci sono disturbi, nè è necessaria una terapia specifica. Stia tranquillo.

Dott. Maria Domenica Sorbo
Medico Ospedaliero
DOLO (VE)


Risposta del03/02/2005

Il colesterolo è alto, però. Faccia in modo di non aumentare assolutamente di peso e cominci a regolare l'alimentazione.
Saluti.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista in Neuropsichiatria infantile
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra