L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/04/2005 15:08:28

Emicranea o problemi oculistici?!?

L'emicranea con aurea in alcuni casi può essere causata da problemi alla vista e non da fantomatici problemi ormonali o altri motivi non verificabili che di volta in volta i dottori adducono in mancanza di una risposta veritiera?
Grazie anticipatamente da una persona con emicranea che è stanca di sentirsi dire di fare sport e non stressarsi e che comunque la malattia non è curabile all'origine!!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/04/2005

L'emicrania con aura (se correttamente diagnosticata) non dipende assolutamente da problemi alla vista ma da una complessa attivazione di circuiti nervosi e vascolari che portano prima ai sintomi della fase di aura e poi alla fase dolorosa.
Tale attivazione può essere scatenata da fattori esterni all'organismo (quali stress, variazioni di orario ed abitudini, fattori alimentari, altitudine) o fattori interni, tra cui le variazioni dell'assetto ormonale che la gentile utente definisce "motivi non verificabili" mentre sono verificabilissimi e verificatissimi ( Influenza sulle crisi da parte di fattori quali pubertà, cicli mestruali, gravidanza, allattamento, contraccettivi orali, Menopausa , terapia ormonale sostitutiva), tutte situazioni in cui i fattori ormonali giocano un ruolo centrale.
Quanto Le è stato detto è in parte corretto (l'emicrania è una malattia "primaria", ovvero non se ne conosce la causa prima, che è verosimilmente da ricercarsi in una predisposizione "familiare" o "genetica" in senso lato, ma se ne conoscono i fattori predisponenti, lo svolgimento delle crisi, le sostanze ed i nuclei cerebrali attivi od inattivi in corso di crisi, e su tutti questi fattori possiamo intervenire con terapie sintomatiche o profilattiche, di cui esistono linee guida nazionali ed internazionali. Esistono farmaci in commercio in Italia dal 1992, chiamati triptani, specificamente sintetizzati poer la terapia dell'emicrania.
Ritengo opportuno si faccia seguire da un Centro Cefalee della Sua Regione.
Spero di essere stato esauriente (mi creda, la risposta è veritiera!!).
Cordialmente



Dott. Marco Trucco
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Neurofisiopatologia
Specialista in Neurologia
PIETRA LIGURE (SV)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra